This is a print version of story LE RIVISTE PORNO DELLA MIA ANZIANA ZIA by SicilianLover from xHamster.com

LE RIVISTE PORNO DELLA MIA ANZIANA ZIA

Alcuni amici di "Xhamster" mi hanno chiesto in che stato ho trovato le riviste pornografiche acquistate negli anni dalla mia anziana zia e da lei tenute nascoste in fondo a quel grande pacco di cartone, sommerse da vecchi indumenti: posso dire che erano molto stropicciate e macchiate, ed alcune pagine incollate l'una con l'altra perché su di esse vi erano caduti i suoi liquidi vaginali durante le masturbazioni.
Di quelle pagine la eccitavano, ovviamente, le foto dei cazzi, anche se non riteneva normale che lei, alla sua età, potesse provare attrazione per essi e questi ultimi per una donna avanti negli anni.
Una di quelle "famose" domeniche, però, le capitò di portare a casa un giornaletto con foto di accoppiamenti tra ragazzi e donne mature: fu allora che capì che la sua non era una "malattia" e che pure lei, nonostante le rughe ed i capelli grigi, poteva essere all'altezza di attrarre giovani maschi, così come le anziane pornostar (tra cui la "mitica" Kitty Foxx) che apparivano su quelle pagine. Fu da allora che mia zia si mise in testa che, prima o poi, si sarebbe fatta scopare da un uomo giovane.
Da principio, visto che le uniche sue uscite erano per andare a messa con lo zio, cominciò ad adocchiare i giovani parrocchiani che facevano parte, insieme a lei, del coro della chiesa o che erano membri del Consiglio Pastorale, in cui il bigotto marito, raccomandandosi col parroco, l'aveva introdotta.
Così, durante le messe beat, quando all'organista cadeva uno spartito, lei si chinava per raccoglierlo mettendo il culo a ponte in faccia al giovane musicista che suonava la chitarra, e durante le riunioni del Consiglio Pastorale mandava segnali con la lingua a tutti i giovani maschi che le rivolgevano lo sguardo, i quali, però, non hanno mai intercettato la sua voglia di sesso.
Una volta, addirittura, al termine di una riunione pregò un catechista poco più che ventenne di accompagnarla al bagno della sacrestia dicendogli di sentirsi poco bene, nella speranza che il giovane si introducesse con lei nel cesso; ma il "bacchettone", anziché approfittare dell'occasione, chiamò una suora affinché stesse accanto a mia zia (che, a quel punto, entrò nel wc solo per fare una semplice pisciatina...).
Insomma: ero io l'unico giovane predestinato a soddisfare le voglie di quella donna assetata di sesso malgrado l'età avanzata.
A presto per altri particolari...



Story URL: http://xhamster.com/user/SicilianLover/posts/97793.html