This is a print version of story La mia vicina di casa by yeah678 from xHamster.com

La mia vicina di casa

Questa storia risale a qualche anno fà, avevo 13 anni e gli ormoni a mille finalmente avevo scoperto lo sperma giusto qualche mese prima. Era un giorno d'inverno,, e tornando a casa dopo essere stato in palestra, scopro che non c'era più acqua calda a casa mia , pensò alla vicina di casa una donna che all'epoca aveva circa 30 anni alta piu o meno 160cm non molto magra anzi direi rotondina, ma quel rotondo sexy diciamo formosa 4 di seno e culo prepotente per capirci una chubby milf con 2 figlie piu piccole di me e un marito che stava lavorando. Mia madre gli chiese dato che mi ha visto crescere se potevo lavarmi da lei, lei accettò per così poco... prendo il cambio e l'accappatoio e mi scorta nel suo bagno di casa, dove scoprì che non aveva la chiave del bagno ( i primi scompensi visto che era molto "dispettosa" nei miei confronti)comincia a spogliarmi lei era una tipa abbastanza disordinata non vi dico i panni che sporchi che c'erano in quel bagno dai panni di lavoro del marito (che non era in casa) ai grembiuli di scuola delle figlie, gli dissi esplicitamente di non entrare che mi vergognavo, inizio a lavarmi, un piccolo vizio che ho ancora, sotto la doccia mi piace masturbarmi, e così feci anche li, il caso ha voluto che nel frattempo che smisi per darmi un insaponata alle ascelle entra di s**tto dicendo non guardo tranquillo devo fare pipi richiuse la porta e si avvicinò alla tazza iniziando ad abbassarsi il pantalone della tua e le mutanda un perizoma nero di pizzo , dalla porta alla tazza saranno stati 4 metri e ci mise non più di 3 secondi a sedersi ma per me fu come un eternità mi passo davanti e il mio cervello proietto le immagini in fotogrammi notai i suoi peli uscire dalla mutandina , ero diventato rosso come un pomodoro, si sedette sulla tazza e si girò verso di me vedendo il mio imbarazzo, mi accorsi che il suo sguardo incrociato con il mio si abbassò verso il mio pisello duro dalla sega che avevo interrotto, fece un sorriso malizioso e disse: caspita l'ultima volta non era cosi me l'ho ricordavo più piccolo, sentii il rumore della pipi e mi eccitava e dire la verità mi eccitai anche sentendo le sue parole e passai da uno stato di imbarazzo ad uno stato di soddisfazione, vi giuro che in quel momento mi passarono in mente mille scene erotiche su di lei,finisce di fare pipi e prese un foglio di carta igienica e si pulì in quel momento vidi il rosa della sua fica pelosa passo dalla tazza al bidè per darsi una sciacquata e li la vidi ancora meglio apri l'acqua si diete un insaponata strusciò le dita contro la sua fica come se si stesse facendo un ditalino in tutto ciò c'era un silenzio tombale si sentiva solo il rumore dell'acqua scorrere il suo sguardo era ricolto al mio cazzo duro ed il mio alla sua fica, si asciuga e getta le mutande per terra si rimise il pantalone e uscendo mi diete una palpata al pisello, rimasi perplesso per qualche istante pensando ai questi ultimi 2 minuti realizzai quello che era successo c'era ancora l'odore della sua fica in bagno usci dalla vasca e presi il minuscolo perizoma che aveva lasciato a terra gli detti un'annusata da davanti sentii il suo odore forte ed interzo di ormone e la cosa mi eccito da matti e decisi di indossarlo fantasticando che la sua passera stesse accontatto con la mia cappella tempo 2 secondi gli venii nella mutandina le tolsi le riggetai atterra e finii di lavarmi. mi asciugai mi vestii, uscendo dal bagno ero diretto alla porta di casa per andarmene lei stava nella sua camera che si stava cambiando passai a ringraziarla la salutai e me ne andaì soddisfatto come non mai..


Story URL: http://xhamster.com/user/yeah678/posts/85869.html