This is a print version of story mia cugina grande 2a parte by pescetta93 from xHamster.com

Mia cugina grande 2a parte

Ero in preda a qualcosa che non avevo mai provato.....
non ci pensai due volte, leccai le sue dita umide dei miei umori e le bisbigliai all'orecchio che volevo tanto sentire il sapore dei suoi.
Lei mi sorrise, mi guardo negli occhi e mi disse: "questa sera io e te realizzeremo le nostre fantasie ma domani ci dimenticheremo tutto e non ne faremo mai più parola.. questa è l'unica condizione che ti pongo."
Io non avevo idea di cosa andassi in contro ma le dissi di si senza nemmeno pensarci.. in quella notte i miei sogni sarebbero diventati realtà, non servivano altri motivi...
Mi misi sul letto mentre mia cugina si denudò completamente.. il suo corpo nudo era meraviglioso, lo avevo sempre invidiato fin da piccola e ora era a mia disposizione.. che sensazione fantastica.
Ero eccitatissima, ma anche molto imbarazzata.. sia per il fatto che stessi per far sesso con mia cugina ma anche perchè sebbene avessi avuto molte esperienze sessuali non ero mai stata con una donna.
Appena si sedette a fianco a me, arrossendo un po' le confessai i miei imbarazzi ma lei mi sorrise e mi disse che non dovevo preoccuparmi ma soltanto lasciarmi andare.. ci provai subito e come prima cosa mi venne da baciarla mentre le mie mani quasi automaticamente cominciarono ad accarezzarle i seni perfetti.. lei invece si diresse subito più giù e cominciò a carezzarmi il pube.. ero fradicia!!
In pochi minuti eravamo a 69.. lei sopra e io sotto.. era fantastico sentire la sua lingua sulla mia passera e due sue dita nel mio didietro, intanto che nella mia bocca continuava a colare il suo succo salato..
Dopo essere venute entrambe più di una volta mia cugina mi disse:"siamo abbastanza umide per usare quello che hai visto nella s**tola??" io riguardai quei due oggetti la sul tappeto e mi vennero i brividi.. come avrei potuto prendere anche solo il piu piccolo di quei dildi dentro di me..
Lei capì i miei timori e mi disse: "non preoccuparti, dovrai solo usarli su di me se vuoi.." io continuavo a essere intimorita ma la curiosità e l'eccitazione mi fecero andare avanti..
Mia cugina mentre mi carezzava e mi leccava i seni mi infilò quelle che sembravano delle strane cinghie.. in realtà erano una specie di mutanda a cui i due dildi potevano essere attaccati.. e in men che non si dica mi attacco quello piu piccolo, che comunque era già grossissimo.
Appena ebbe finito prese il tubetto di lubrificante ne spalmo un po sopra quell'enorme cappella e con un sorriso mi disse: "ora fai il maschio e abusa un po della tua bella cuginetta"
Le ordinai:"girati troia e allarga le gambe".. mi spaventai di quello che mi usci dalla bocca ma questo stato di eccitazione mi faceva straparlare. Lei senza battere ciglio si girò, si chinò appoggiando il viso al muro e con le mani si allargò le natiche. Quella sua ubbidienza mi fece perdere il controllo senza contare lo spettacolo nel vedere la sua bellissima fica depilata pronta a essere violata dall'oggetto che avevo appeso al ventre..
Mi avvicinai e appoggiai la cappella alla sua vagina.. lei girò il viso, mi guardò e poi chiuse gli occhi come a dire "fai cosa vuoi".
Di istinto diedi una spinta violenta e quel coso le sparì per metà dentro la pancia.. mi aspettavo un urlo tremendo invece lei fece soltanto un gemito e spalanco la bocca sempre senza aprire gli occhi

...continua...


Story URL: http://xhamster.com/user/pescetta93/posts/64677.html