This is a print version of story La moglie di Antonio by willy7880 from xHamster.com

La moglie di Antonio

La moglie di Antonio

Ho 37 anni, dicono che ispiro sentimenti erotici sono sexy e fisicamente non male, sono sposata ed amo molto mio marito, lavoro come lavapiatti in un ristorante di Boario Terme,i miei amici e proprietari del locale sono i cuochi Andrea e Antonio sono molto più giovani di me cosi come pure il pizzaiolo Marco e le due cameriere, si ride e si scherza sempre è un ambiente bello perchè si lavora e ci si diverte e la clientela è sempre molto contenta.
Io come donna tutto fare, soffro molto il caldo e mi capita di indossare magliette che lasciano intravedere molto. Non era la prima volta che Antonio o Andrea allungavano le mani,specie quando mi abbassavo a pulire il fondo degli scaffali, poi scherzano sempre specie con allusioni sessuali e mediamente mi coinvolgono sempre in battute che mi comportano un eccitazione e una voglia di scopare con frequenti orgasmi.
Inizio tutto per caso quel venerdì sera, quando entro a pulire gli spogliatoi e i bagni e vedo Antonio che si sta cambiando i vestiti per indossare quelli da cuoco, un bel fisico asciutto, era li nudo con il suo cazzo da 25 cm che gli penzolava, non avevo mai visto una cosa del genere, e mi lasciai scappare una esclamazione, e lui venne dritto verso di me e mi disse che aveva voglia ma prima cera il lavoro e si infilò i pantaloni senza gli slip, io proseguii verso il fondo dello spogliatoio e iniziai a pulire, ero eccitata ma timorosa, poco dopo entra Andrea ed inizia a scherzare dicendo che mi vuole scopare e che sono li solo per quello battuta con battuta mi giro anche lui è nudo ci guardiamo a vicenda mi sento tutta un fuoco e lui mi dice tenendo in mano il suo cazzo da 20cm questa prima o poi te la faccio assaggiare e si infila la maglietta e i pantaloni e se ne va in cucina ed io continuo a pulire più eccitata che mai, quando arrivo in cucina il mio sguardo senza volerlo ricade sul rigonfio dei pantaloni, i due sono ovviamente d'accordo e fanno battute e passano vicino e fanno sentire il gonfiore del cazzo contro il mio culetto, ho degli orgasmi eccezionali e poi inizio ad avere una voglia tale che li scoperei li in cucina. Mi propongono a fine lavoro di salire di sopra nell'appartamento di Andrea, situato sopra il ristorante per bere e mangiare qualcosa tutti assieme, per festeggiare gli anni che avrebbe fatto Antonio il giorno successivo, accettai.
I due iniziarono a farmi proposte oscene, più oscene erano e più mi eccitavo, arrivando sino a farmi toccare i loro cazzi duri. Verso la chiusura del locale mi proposero che mi potevano guarnire il seno, la pancia e la fighetta con dolci e creme e con le candeline, accettai, ero eccitatissima. Giunti in appartamento Antonio e Andrea iniziarono a palparmi ed in breve mi ritrovai nuda sul tavolo e loro che mi addobbavano con creme e dolci, io siccome soffro un poco il solletico durante la preparazione mi facevano assaggiare un po’ di tutto e bere crema di limoncello, bevevo di più quando mi addobbavano la fighetta sentivo il calore della crema che mi scaldava le labbra.
Arrivate le candeline ormai io non capivo più nulla ero in calore avevo una voglia pazzesca di cazzi e di sentirmi leccare tutta, accese le candeline mi diedero da bere ancora una volta. Poi spensero la luce sentii un po’ di fragore e sogghigni e sento Antonio che mi accompagna la mano sul suo cazzo che io stringo e lui si prepara per soffiare sulle candele sento altri movimenti ed iniziano una decina di flash fotografici che mi accecano, chiudo gli occhi e sento un applauso di più persone; erano arrivati altri 5 amici e 2 ragazze erano già tutti nudi e mangiavano su dal mio corpo, iniziavano a palparmi e leccarmi sentivo che mi leccavano la fighetta e poi le dita che mi penetravano, presi in bocca il cazzo di Antonio, lo succhiavo avidamente e mi sborro e io lo ingoiai tutto poi venne Andrea glielo succiai sino a farlo sborrare tutto, i ragazzi e le ragazze mi leccavano le tette e tutto il corpo sino a ripulirmi. Una di loro iniziò a leccarmi la fighetta e il culetto non capivo nulla e subito sentii in cazzo di Antonio che mi riempì la figa e Andrea me lo mise in bocca, la ragazza mi leccava le tette e con la mano mi masturbava il grillo: ebbi degli orgasmi da infarto, poi Antonio mi alzò le gambe e la ragazza me la tenne sentii bagnarmi il culo e poi una fitta di dolore e subito dopo un godimento atroce. Mi aveva sfondato il culetto, mi piaceva, non avevo mai goduto in quel modo sentii il suo sperma che mi schizzava nell'intestino, e poi tutti gli altri vollero provare e tutti mi sborrarono dentro, ormai ero come una ninfomane mi facevano ogni tanto delle foto, poi Antonio ed Andrea decisero di farmi davanti e dietro assieme, ne fui fiera mi muovevo come una vaccona in calore e quando stavano per venire gli dissi che volevo essere stretta in mezzo e riempita assieme, cosi assieme abbiamo avuto l'orgasmo, poi assieme abbiamo fatto la doccia e poi scopato ancora sino a tarda mattina.
A mio marito non ho mai detto nulla, in quel periodo lui era via per lavoro, ancora oggi, quando abbiamo voglia, io Antonio ed Andrea saliamo nell'appartamento a scopare e a riguardarci le foto



Story URL: http://xhamster.com/user/willy7880/posts/162404.html