This is a print version of story La vendetta dopo le gran scopate del giorno preced by blue-river from xHamster.com

La vendetta dopo le gran scopate del giorno preced

Ciao a tutti, dopo aver sverginato mia cugina e la sua amica (nipote di mio cognato), restai per la notte a casa di Raffaella mia sorella maggiore, lei è al settimo mese di gravidanza, e ovviamente nel racconto precedente non voleva fare sesso. Torniamo al dunque, il marito era fuori per lavoro, erano circa le 23 di sera, i piccoli dormivano da un pezzo, era il venerdì sera, io dopo aver pranzato, doccia, pigiama, accesi la tele e mi misi a letto, raffaella era in bagno, ero distrutto dopo quella gran scopata fatta il pomeriggio, arrivo in pigiama anche lei e si mise a letto di fianco a me ( abbiamo sempre dormito) mi disse che il giorno seguente doveva portare i bimbi alla ludoteca, io il sabato ero di festa e non lavoravo.
Mi addormentai come un ghiro, erano circa le 10 mi svegliai, ero solo in casa, una vera palla senza fare niente, feci colazione e mi fumai una sigaretta, andai in bagno, e vidi i slip di raffaella nella cesta della biancheria, mi eccitai all'istante, e cominciai a leccarli, mi spogliai e iniziai a masturbarmi, all'improvviso sentii un rumore della porta d'ingresso, era mia sorella, io mi rivestii subito, e feci finta di nulla, lei mi diede il buongiorno, e andò in bagno, quando all'improvviso disse :" Porcellino, ti spari le seghe ancora con il mio intimo" stessa la fretta avevo dimenticato i suoi slip sul lavandino del bagno.
Io senza dire niente, mi recai in camera a vedere la tv, arrivò anche lei, disse che voleva fare un gioco erotico, e io accettai.
Arrivò con delle corde, io stavo al gioco, mi lego alle ringhiere del letto braccia e gambe, ero immobilizzato, lei inizio a spogliarsi, e mi lanciava il suo reggiseno e i suoi slip in faccia, proprio per farmi eccitare, avevo il cazzo durissimo, volevo prenderlo in mano per menarmelo, ero eccitatissimo, lei si avvicinò e mi mise i suoi slip sotto il naso, c'era un odore veramente magnifico, e dopo tanta sofferenza lei si decise e mi disse "Non ho voglia di scopare, e non mi voglio fare male, te lo farò a te del male".
Io non sapevo cosa volesse insinuare, stavo al gioco, e inizio a masturbarmi io mugolavo, andava sia veloce che piano, poi lo prese in bocca e inizio a spompinarmi il cazzo, io dicevo "Voglio la fica. . . voglio la fica", lei si alzo e avvicinò la fica al cazzo, io ero convinto che se lo infilava dentro, ma proprio nel più bello lei poggiava solo la punta, mi stava facendo soffrire, poi mi avvicino la fica alla bocca, e iniziai a leccarla, dopo varie cose, lei mi masturbava e lo prendeva in gola, quando stavo per venire, mugolavo e lei si fermava, e cosi fece per diverse volte, all'improvviso non ce la feci più e proprio mentre stava con il cazzo in bocca, esplosi e la riempii la bocca, lei ingoio tutto, e continuo a spompinare finchè non si ripulì del tutto il cazzo e le palle.
si fecerò circa le 12:30 mi slego e io appena lei mi slego le diedi un bacio in bocca, avevo una voglia matta da quando mi aveva legato.
Ci rivestemmo, lei mi disse che il pomeriggio tornava il marito, e che doveva andare a prendere i bimbi, io gli dissi che andavo via, per non destare sospetti, andai via e così finemmò quel fantastico sabato
Grazie a tutti della lettura


Story URL: http://xhamster.com/user/blue-river/posts/159218.html