This is a print version of story LA MIA FAMIGLIA......APERTA - Capitolo 7 by jeipei from xHamster.com

LA MIA FAMIGLIA......APERTA - Capitolo 7


Scopo Laura, l'amica di mia sorella.

Mi sedetti accanto a Laura, poi misi la mia mano sotto il suo vestitino e infilai il mio dito medio tra le grandi labbra della sua fichetta.
- Oddio - disse lei - che fai Giorgio ?-
- Calma vedrai che ti piacera' - risposi
Spinsi il dito nel suo buchetto. Mamma mia era stretto stretto. La vidi chiudera gli occhi e la sua mano mi afferro il braccio e lo strinse forte. Spinsi ancora un po'
- Fa male? - chiesi - vuoi che smetto?
- No....no......continua....- disse
Il mio dito comincio' ad andare dentro e furoi dalla sua fichetta. Lei si sdraio con le spalle sul pavimento ed inizio' a muovere il culo gemendo. Continuavo a muovere il mio dito dentro e fuori, quando emise un gridolino ed il mio dito si bagno improvvisamente del suo umore. Era venuta anche se poco....aveva goduto.
Rimase sdraiata sul pavimento con le gambe aperte. Il liquido colava tra le sue cosce.
Mia sorella mi guardo e mi disse - Dai falla godere veramente ora -
Non me lo feci dire due volte, mi tolsi i pantaloncicni, mi inginocchiai tra le sue cosce e le sollevai le gambe poggiandole sulle mie spalle.
- Che fai Giorgio - disse di nuovo - Cosa mi fai ?-
- Ora ti faccio godere veramente, tanto tu l'hai gia' fatto con tuo fratello vero? (sapevo che non era vero, era vergine) -
- Beh.....si.....cioe' no........non e' vero.....a Claudia ho detto una bugia, non l'ho mai fatto -
- Brutta stronza - disse Claudia - volevi sembrare una donna emacipata - sei proprio stronza! Allora Giorgio, falla diventare donna, cosi' non dira' piu' le bugie! - aggiunse.
- Ma mi farai male? Tu hai una cazzo enorme - aggiunse Laura.
- Non ti preoccupare, ti piacera' - dissi - Apri bene le cosce e con le dita apri le tue grandi labbra.
Lei apri' la bocca, Claudia si mise a ridere.
- Le grandi labbra sono quelle che hai fra le cosce....quelle della tua fica, stronza!- disse mia sorella.
Laura arrossi, poi con le sue manine, apri' le grandi labbra.
All'interno le piccole labbra erano piu' grandi di quelle di mia sorella, ma il buchetto era proprio piccolo.
Presi il mio cazzo e lo appoggia tra le sue cosce, lei ebbe un sussulto ed inghiotti.
Lo strisciai per bene su e giu' tra le grandi labbra per lubrificarlo, era bagnatissima.
Poi lo appoggia sul suo buchetto e spinsi un po'
- Ahio, mi fa male....ahio - disse Laura - non entrera' mai e' troppo grosso! -
Non la feci continuare e la frase si interruppe. Avevo dato una spinta un po' piu' energica ed la punta del cazzo era entrata.
Sentivo un fiotto caldo....il sangue della sua verginita' scorreva, mentre lei grido' ancora.
- Ahio....Giorgio mi hai fatto male......toglilo....! -
Le sollevai il vestitino e le leccai capezzoli mordicchiandoli mentre sfilai il cazzo e lo rinfilai ritmicamente. Si era calmata e agitava la testa emettendo dei piccoli geniti.
Continuai a leccarle i piccoli capezzolini e a muovere il mio cazzo che piano piano sempre piu' lubrificato entrava poco per volta.
La sentii' stringere le sue mani sulla mie cosce e spingermi verso di lei.
- Si.....continua......oddio che bello........dai non sono piu' vergine........sei bravo Giorgio.......ho la testa nella nebbia.......sento la spina dorsale fremere.....che mi sta succedendo.........scopami Giorgio....scopami. -
Guardai mia sorella, aveva il dito medio nella sua fichetta e si stava masturbando. Mamma mia come era cambiata in 2 giorni.
- Oddio Giorgio.....mi sento strana....molto strana............sento il tuo cazzo entrare ed uscire dentro di me........oddio ecco........siiiiii.....siiiiii! -
Stava godendo, ed io con lei, ma le feci la stessa domanda che avevo fatto a Claudia.
- Laura hai gia' avuto le prime mestruazioni? - chiesi
- No Giorgio non ancora - rispose
- Allora ti vengo dentro.....ti vengo dentro.......-
- Si vieni riempimi.....vieni....sborra nella mia fica.....- disse in preda all'orgasmo.
Sentii un fiotto si sborra inondare la sua fica......riempire trutto il canale che porta all'utero.......il mio cazzo continuo' a stantuffare sempre piu' lubrificato, mentre Laura gridava e si agitava come un'ossessa. La sua fichetta non riusci' a contenere un secondo fiotto di sborra che schizzo' fuori e le riempi' le cosce. Anche lei continuo' a godere gemendo.

(continua)



Story URL: http://xhamster.com/user/jeipei/posts/146402.html