This is a print version of story Matteo by piedone from xHamster.com

Matteo

Oggi Matteo mi ha invitato ad andare a trovarlo casa sua, lo scopo dichiarato é far sesso insieme. Ho proprio voglia di scoparlo e so che lui acconsentirà volentieri. Mi preparo e lo raggiungo a casa sua, entro e lui mi aspetta già completamente nudo seduto sul divano in taverna, e già eccitato. Senza convenevoli mi spoglio anch`io e lo raggiungo sul divano. Subito le mani iniziano ad accarezzare reciprocamente i nostri corpi nudi. Rapidamente anch`io mi eccito, le mani di Matteo massaggiano il mio pene che si indurisce sempre più e io ricambio la cortesia masturbando il suo cazzo bello e grosso. Poi l'ho avvicinato alle labbra e me lo sono infilato in bocca per spompinarlo a dovere. Matteo lascia fare e apprezza gemendo il mio servizio, sento il suo cazzo duro riempirmi fino in gola. Poi Matteo mi ferma, mi fa sdraiare sul divano, mi divarica le gambe, si mette in mezzo,abbassa la testa sul mio cazzo e se lo infila avidamente in bocca lavorandomelo con lingua e labbra, un vero maestro. Poi con un dito inizia a massaggiare delicatamente il mio buco, poi smette di spompinarmi e si dedica a leccare il mio culo che immediatamente si rilassa. In breve un dito lubrificato dalla saliva, penetra senza fatica dentro di me, procurandomi ulteriore piacere. Le dita diventano rapidamente due,poi tre e la dilatazione é sempre più piacevole. Il mio culo accoglie le sue dita che ormai scorrono dentro e fuori senza fatica. Matteo dopo avermi dilatato per bene il culo, si ferma, si srotola un preservativo sul cazzo e me lo appoggia alle labbra, io lo inghiotto avidamente e lo sento gonfiarsi al massimo, é duro come il marmo. Matteo mi fa mettere in ginocchio sul divano con le braccia appoggiate sullo schienale, lui si mette dietro di me e dopo aver giocherellato col suo cazzo intorno al mio culo, si mette un po` di lubrificante sul cazzo e me lo punta con decisione nel culo. Lo sento durissimo, Matteo inizia a spingere con forza, il mio buco stenta un po` a dilatarsi ma lui non si ferma, é deciso e continua a spingerlo sempre con più forza senza arretrare mai. Finalmente il culo si apre e il grosso cazzo scivola lentamente dentro. Senza indugio cerca di affondarlo tutto, ma sento dolore quindi lo muove adagio avanti e indietro in attesa che il mio culo si abitui all'insolita presenza. Pian piano il dolore svanisce e lui può finalmente infilarmelo tutto fino in fondo, i suoi movimenti sono sempre delicati e sentirsi impalare é piacevole. Dopo averlo sfilato quasi completamente lo infila lentamente tutto, sento le sue palle contro il mio corpo. Poi in questa posizione si muove adagio, lateralmente, appoggia tutto il peso del suo corpo sul cazzo che sprofonda sempre più dentro di me. Lo sento grosso, duro e fino in profondità. La sensazione è fantastica, il dolore iniziale è svanito completamente e ha lasciato il posto a un immenso piacere. Mi piace sentirlo dentro, sentire il mio buco dilatato che non oppone più nessuna resistenza al passaggio del grosso ospite, mi piace sentire Matteo che eccitatissimo si sfoga infilandomi senza ritegno la sua verga nel profondo del mio corpo. Non lo riesco a vedere ma dai suoi movimenti e dai gemiti sono sicuro che sta godendo e la consapevolezza che sono io a provocargli il piacere mi eccita e mi soddisfa ancora di più. Poi Matteo si ferma e mi chiede se voglio cambiare posizione, io accetto, lui rimette semisdraiato sul divano e mi invita a infilarmi il suo cazzo sedendomi sopra. Lui lo tiene ben fermo con entrambe le mani e io con facilità mi impalo nuovamente. Anche in questa posizione non riesco a vederlo, ma sento le sue mani appoggiate sui miei fianchi che mi suggeriscono il ritmo da tenere. Mi nuovo su e giù facendo scorrere tutta l'asta dentro e fuori di me. Mi piace,mi piace molto! Mi guardo in mezzo alle gambe e vedo il mio cazzo che ha perso il suo turgore e sbatacchia su e giù, favoloso penso! Ho aumentato il ritmo, mi piace da matti prenderlo in questa posizione e sono eccitatissimo! Mi piace dominare il gioco e sentire le reazioni dell'altro ai miei movimenti. Sento Matteo ansimare, capisco che sta per raggiungere l'orgasmo, decido di lasciarmi guidare da lui in questi ultimi attimi, mi guida su e giù con le sue mani sui miei fianchi. Sono gli ultimi colpi, mi rallenta, mi infila tutto, mi ferma e poi mi trattiene con forza sopra di lui mentre lui gemendo si nuove cercando d entrare ancora più in profondità. Gode, gode moltissimo, il suo intenso orgasmo dura parecchio. Poi esausto si ferma e lascia la presa ai miei fianchi, io subito mi sollevo e mi sfilo il suo cazzo ancora bello gonfio dal culo. Lo guardo e vedo che il serbatoio del preservativo è colmo del bianco liquido del piacere d Matteo. Sono eccitatissimo, l'orgasmo di Matteo mi ha sconvolto, ora voglio sborrare subito anch'io. Mi risiedo su di lui che non ha ancora avuto il tempo di alzarsi dal divano e porgo il mio cazzo a Matteo, senza parlare, però lui è un pò reticente. Poi prendo una sua mano e la avvicino al cazzo, lui capisce che quella è la cosa che desidero di più in quel momento così lo afferra e inizia a masturbarmi. Gli bastano pochi colpi e dal mio cazzo iniziano ad uscire poderosi schizzi d sborra che raggiungono il petto d Matteo. L'orgasmo e molto lungo e gocce del mio sperma continuano a depositarsi sul corpo del ragazzo. La sua mano continua ad impugnare il mio cazzo e con movimenti lenti asseconda ogni schizzo di sborra che esce. Poi l'orgasmo termina e io esausto mi abbandono adagiandomi col petto sopra di lui. La mia testa è vicina alla sua e gli sussurro "Bellissimo! Grazie!". Intanto sento il calore umido della mia sborra intrappolata tra il suo corpo e il mio, non resisto, mi nuovo un po' sopra di lui e sento che lo sperma si spalma attenuando l'attrito fra i nostri corpi. Rimaniamo così per qualche attimo poi ci alziamo e andiamo a farci una bella doccia. Dopo esserci asciugati,ancora nudi, camminiamo lungo il corridoio per raggiungere il soggiorno e intanto guardo i nostri cazzi molli che ci pendono fra che gambe. Ci rivestiamo, poi una sigaretta in compagnia e infine saluto Matteo e me ne torno a casa soddisfatto come non mai.


Story URL: http://xhamster.com/user/piedone/posts/142433.html