This is a print version of story Io e mia suocera 3 by alex1983 from xHamster.com

Io e mia suocera 3

Il giorno dopo, i nostri piani saltarono, perchè A non è potuta andare a lavoro, però tutti i mali non vengono per nuocere vero?
Infatti il mio risveglio, fu un bel pompino fatto da mia moglie, e fra lo sbalordimento e la goduria, dissi:"Che cosa è successo? aaah che festeggiamo?"
Lei:"Mmmmmh niente mmmmh stai zitto mmmmmmhhh e goditelo!!"
Allora, non fiatai più e mi rilassai, a volte spingendole la testa, per fare entrare il cazzo più in fondo alla bocca, godendo tantissimo!
Stavo per venire, ed ero indeciso se dirglielo o no, ma lei mi ha preceduto, dicendomi di dirglielo quando devo sborrare. Quindi lo feci, e mi aspettavo che si levasse e farmi venire fuori, ma non lo fece, e con mio stupore, le riempii la bocca, e bevve tutto senza fiatare, continuando a spompinare fino a che non era uscita l'ultima goccia di sborra!
Lei mi disse:"MMMMMMMHHHH Buono amore mio. Come ho potuto privarmi di tutto questo? Perdonami se l'altra volta mi sono incazzata, ma mi faceva senso. Ora ho voluto provare, e devo ammettere che mi sbagliavo. Mi perdoni?"
Io:"Certo amore mio, l'importante che mi farai sempre di questi pompini! Ti voglio troia amore mio, tutta per me.
Lei:"Certo vita mia, ora che ho provato, non mancherà mai l'occasione di un bel pompino. E ti dirò di più, avrai altre sorprese...." disse sorridendo maliziosamente.
A quelle parole e a quello sguardo, e grazie anche al suo smanettamento al mio cazzo, mi ritorno di nuovo duro.
La presi con forza, la misi a pancia sopra, le allargai le cosce e le cominciai a leccare la fica, che era bella bagnata, e fu una goduria.
"Si amore mio, aaahhh leccami come sai fare tu, mmmhh fammi venire così" - disse mentre mi teneva la testa ben pressata sulla fica! - "Leccaaaaaaa leccaaaaaaaa si siii lì siiiiii continuaaaaaaaa AAAAAAAAAAAHHHHHHHHHH!" E venne con un fiotto di umori che non le avevo mai visto. "Hai visto troia, com'è bello venire anche così?". Lei non ce la faceva a rispondere, e si limitò ad annuire mentre ansimava.
Ma io non avevo mica finito. A tradimento le piantai il mio cazzo duro dentro la sua fica, fradicissima! "AAAAAHIIIIII MI HAI FATTO MALE, STRONZO!". Io:"Zitta troia che ti faccio godere di nuovo!". "Sei un bastardo, me l'hai piantato a tradimento, aaaaah sii, bastardo fammi godere......mmmmhhh.....si..... ora però facciamo una cosa!" "Dimmi" le dico.
Lei:"Ora esci il cazzo dalla fica, e io mi metterò a pecora..." e senza aspettare che finisca ho detto "che bello, a pecora, la mia posizione preferita". "Aspetta" - disse - "non ho finito di parlare, ti volevo dire che mi metterò a pecora e me lo pianterai nel culo". Pensai 'Cazzo, ha sbattuto la testa? mah! e poi perchè contraddirla'. Però la cosa non mi convinceva comunque!
Appena in posizione, cominciai a penetrarla, e il compito non fu tanto difficile, anzi. Grazie a tutta la sua sborra di prima, il buco era ben lubrificato, e infilai il cazzo senza problemi!
"AAAHHIII" "Ti sei fatta male?" "Si un po.. ah.. ma continua.... mi piace" "Allora continuo" - dissi ccontinuando a pomparla!
"AAAAHHHH si siii che bello, mi vuoi sfondare? me lo vuoi fare arrivare....ahi....in bocca? si continua, riempimi il culo di sborra bella calda! Continuaaa continuaaaaaaa più forte, siiii cosìììììììì ah ah aaah aaaahhh siiiiiii sto venendo siiii...." e io:"Pure io siiiii". Venne prima lei e poi io, e restai li attaccato al culo, sentendo che il suo liquido della fica tutto nelle mie palle!
Infine cademmo sul letto stremati, senza forze.
"Amore" - mi disse - "mi prometti che sarà sempre così? Ho goduto come una buttana. Sono esausta!"
Io:"Certo, non chiedo altro, era da tanto che volevo farlo così con te. Ma tu non volevi, e avevo paura che il nostro rapporto si stava degradando."
Lei:"Anch'io l'avevo pensato, e per queso che ho fatto tutto questo". E ci addormentammo.
Il sonno non durò molto, ma ci svegliò il cellulare di A. Era sua mamma. Per un pò mi ero dimenticata di lei, ma conmunque non volevo rinunciare a lei: è troppo entusiasmante!
Mia suocera disse ad A, che doveva andare a prendere qualcosa da lei, ma mi disse che era troppo sfiancata, e mi chiese di andarci io. Naturalmente non persi l'occasione, e mi vestii senza nemmeno lavarmi, tanto non credo che avremmo fatto qualcosa, perchè credevo ci fosse mio suocero.
Mia suocera sta quasi vicino casa nostra, su per giù 5 minuti di strada a piedi.
Arrivato davanti al portone (lei sta a piano terra), bussai, e mi venne ad aprire con addosso soltanto una camicetta!
Mi afferrò subito, e mi portò nella camera da letto. "Mamma no, per favore, non mi sento in forma oggi" Lei fece finta di niente, e mi ritrovai senza scarpe, pantaloni e boxer, e subito il cazzo nella sua bocca, che nel frattempo era barzotto. Pensai 'ma come michia fa questo cazzo a non essere mai sazio. Che dote che ho!'.
Mentre succhiava si fermò e disse:"Per caso ti sei scopata A? e gliel'hai messa pure nel culo?"
Io:"Si mamma, ma come hai fatto?"
Lei:"Si sente scemo!" e continuò a spompinarmi, senza far caso ai sapori sul mio cazzo!
Io:"Scusami mamma, ma se sapevo questo, mi sarei lavato. Credevo ci fosse papà."
Lei:"Non ti scusare amore, mmmmhh(Cazzo in bocca) mi piace questo sapore. mmmmhh mi piace il sapore di mia figlia. mmmmmh Comunque papà tornerò tardi.
Io:"Ma che facciamo, io dovrei tornare a casa, altrimenti A si insospettirebbe".
Lei:"Beh almeno fammi bere un pò di sborra, e poi te ne vai. Ora statti zitto!"
Eseguii e come ho fatto prima mi rilassai. Non fu facile farmi venire, ma mia suocera era diventata una grande maestra! "Sei diventata brava mamma, una vera troia!!!" Lei non rispose e continuando a succhiare più forte, mi fece venire.
Nonostante sia già venuto 2 volte, le riempii lo stesso la bocca, e lei mi disse:"E bravo amore mio! Nonostante tutto non mi hai lasciato a bocca asciutta!". Ma in quel momento, senza sentire nessun rumore, abbiamo visto davanti la porta della stanza............................

Alla prossima!!!


Story URL: http://xhamster.com/user/alex1983/posts/135674.html