la prima volta con mia madre


Avevo sempre avuto la fissa di voler fare sesso con mia madre una donna pienotta ma non grossa con una sesta di tette e questo mi portava a farmi delle gran seghe per lei,cercavo di farmi vedere magari nudo da lei in tutti i modi sperando in qualche sua mossa ma lei mai fatto niente,quindi ormai anche se mi facevo delle seghe pensando a lei avevo perso ogni speranza di poter scopare con lei.
Ma in quell’estate successe una cosa che non avrei mai pensato,ero ormai in ferie da 10 giorni ed essendo che avevo tutte le amiche a milano avevo una gran voglia di sborrare,anche perchè le donne là non mi mancavano.
Decisi allora di noleggiare un bel film porno di donne mature che scopavano con ragazzi per farmi una gran sborrata.
Aspettai che i miei andassero a letto presto(mio padre andò a letto verso le 23) lui si alzava presto la mattina essendo che lavora in fabbrica e mia madre andò a letto verso mezzanotte,aspettai un po che lei si addormentasse chiusi la porta della cucina mettendo il divano in modo che se qualcuno voleva entrare non poteva aprire la porta ma dovevo farlo io.
Cominciai a veder il film ed avevo il cazzo in tiro quando sento mia madre che si alza e subito blocco il film lasciando il videoregistratore acceso senza pensarci entra mia madre in cucina per bere ma mi fa come mai c’è il video acceso io non sapendo cosa dire dissi la prima cosa che mi venne in mente stavo guardando la videocassetta di maradonà e platini(l’avevo vista almeno 100 volte)ma mi ero scocciato ed ho spento e lei mi fa tu non guardi più quella cassetta per vedere marzullo spegnendo c’era lui sulla tv allora mi fa accendi che voglio vedere anche io quella cassetta ma io gli dico no dai e lei mi fa accendi subito,io a quel punto pensai mo si incazza ed accessi, ero pronto alla sua incazzatura ma con mia sorpresa mi dice spostati che voglio vedere anche io io gli dico ma di là dorme papà,lei va e chiude la porta della camera si siede e guardiamo il film ad un certo punto mi dice sei eccitato e dopo ti saresti sfogato ed io non rispondo ma gli dico cosa intendi sfogato(sapevo cosa voleva dire)e lei con mia sorpresa mi dice saresti andato a farti una sega,ma io non rispondo sono imbarazzato finisce la scena e ne inizia una altra lei vede sempre una tardona e mi dice ma sono tutte della mia età lei aveva 48 anni allora e gli dico si sai mi piacciono le donne mature.
Ad un certo punto lei mi dice allora rispondi alle domande che ti ho fatto prima ed io gli dico dai mamma,allora lei dice ok guardo io e mi mette la mano nei pantaloncini mi tira fuori il cazzo dicendo se non rispondi vedo io se sei eccitato io avevo il cazzo che era in tiro alla grande,lei mentre mi diceva queste cose mi masturbava il cazzo con mia grande goduria dicendo allora ti saresti sfogato ed io gli dico certo che si mamma e lei mi dice meglio se lo faccio io che ne dici ed io dico si con la testa mi stavo godendo troppo quella sega.
Ad un certo punto decisi di provare a toccarle le sue tettone sperando che lei non mi dicesse no e ci provai sempre mentre mi faceva quel bel segone e le toccai e lei disse ti piacciono io risposi di si e lei dai leccale io non me lo feci ripetere due volte e comincia a leccarle toccarle me ntre lei mi faceva sempre la sega ad un certo punto ero a petto nudo comincio a leccarmi il petto ed io gli misi la mano in testa cercando di portargliela verso il cazzo sperando in un pompino allora lei mi dice vuoi che te lo succhi basta chiedere,io gli dissi si mamma ma avevo timore a chiedertelo e lei disse lo faccio con piacere e detto questo comincia a spompinarmi il cazzo con mia grande goduria.
Mi succhiava il cazzo senza mai toglierselo dalla bocca su è giù ed io che ero in estasi ad un cerrto punto gli dissi mamma sto per venire e lei mi disse va bene tesoro io gli ripetetti mamma sto per venire e lei mi disse ok tesoro(glielo dicevo perché non sapevo se si sarebbe fatta venire in bocca),quando ormai stavo per venire gli dissi di nuovo mamma sto per venire e lei senza smettere di succhiare mi fece un mmmmmmm di assenso a quel punto capii che il pompino era anche con l’ingoio e non resistetti più e gli venni in bocca e la sborrata fu copiosa era da 10 giorni che non sborravo,lei si bevette tutto senza perdere una goccia mi pulii il cazzo e me lo rimise nei pantaloncini.
Io ero soddisfatto lei si alzò per bere e mi disse mi raccomando non dire a nessuno di questa cosa, io andai da lei la abbraciai da dietro e le dissi va bene mamma,lei mi disse ti è piaciuto il pompino che ti ha fatto mamma ed io gli disssi mamma e stato fantastico.
Mentre la abbracciavo da dietro mi venne di nuovo duro il cazzo sentire quel bel culone mi eccito e cominciai a baciarla sul collo premendo il cazzo duro sul suo culo e gli dissi sai mamma se ti dico una cosa ti arrabbi e lei mi disse non tesoro,sai mi è venuta voglia di scoparti adesso ti scoprei cos’ da dietro che ne dici e lei mi dice c’è papà che dorme,io allora gli dico ma se lui adesso non fosse a casa ti saresti fatta scopare da me lei si gira guardandomi in un modo da zoccola e mi fa buonanotte amore e se ne va.
Quello sguardo mi fece pensare ma andai a letto contento.
Dopo quel fantastico pompino andai a letto soddisfatto ma quello sguardo quando gli avevo chiesto,ma se non c'era papà avresti fatto sesso con me mi faceva pensare e non riuscivo a prendere sonno,infatti pensavo e ripensavo ma con quello sguardo cosa voleva dire e pensavo e ripensavo e mi addormentai ma non era un sonno profondo.
Ad un certo punto mi svegliai perché mio padre stava uscendo per andare a lavorare lui esce alle 6,30 ogni giorno,e dissi fra me e me che faccio ci provo ma non sapevo come fare ed avevo anche un po' di paura ma pensai al massimo mi dira di no incazzarsi non può il pompino me lo ha fatto?
Andai in camera da letto lei dormiva con la camicia da notte addosso sapevo che lei dormiva senza gli slip,ma non sapevo anzi più che non sapevo pensavo come posso provarci avevo troppa voglia di fare sesso con lei,allora mi venne un idea pian piano gli allargai le gambe e cominciai a leccargli la figa lei si sveglio subito e disse antonio(mio padre si chiama così)che fai,ed io gli dissi mamma sono Michele non è papa,a quel punto lei accese la luce e mi disse che fai Michele ed io senza spostarmi dalle sue cosce ti lecco la figa mamma non ti piace e continuai allora lei mi disse si tesoro mi piace e mentre diceva questo ansimava perché le piaceva come gli leccavo la figa lei era stesa ed io in ginocchio al suo fianco lei vedevo voleva res****re ma non c'è la fece e mi disse dai leccami la figa mi piace io sentire mia madre che parlava così mi eccitava ed avevo il cazzo in tiro ma lei mi diceva dai lecca mi piace non fermarti tesoro ed io gli leccavo il clitoride poi gli infilavo la lingua in figa e lei sentivo che godeva di questo ad un certo punto mi dice dammi il tuo cazzo in bocca dai,io mi misi su di lei e lei lo prese in bocca e comincio a succhiare stavamo facendo un sessantanove alla grande,lei succhio un po' poi mi disse lecca solo tu ti prego vogli godermi la leccata di mio figlio e io continuavo a leccare senza mai fermarmi ad un certo punto sentii che mi diceva dai dai mi venne in bocca sentii i suoi umori che inondavano la mia bocca e per me fu bellissimo.
Dopo questa fantastica leccata di figa mia madre mi dice stenditi sul letto io lo faccio lei si alza e si spoglia facendo cadere la camicia da notte immaginate io nel vedere la cosa già ero eccitato vederla nuda mi fece eccitare ancora di più e lei disse ti piaccio ed io sei stupenda arrapante avevo il cazzo in tiro alla grande lei venne e comincio a leccarlo sulla cappella poi a prenderlo in bocca e succhiarlo su è giù lentamente poi più veloce io steso nel vedere mia madre che me lo succhiava mi veniva sempre più voglia di scoparla ma non sapevo come dirglielo anche se immaginavo che lei non si sarebbe tirata indietro,ad un certo punto mi dice ora ti faccio una cosa che so ti piace,prende il mi cazzo e lo mette tra le sue stupende tette come già detto una sesta e comincia a farmi una spagnola io ero arrapato ma siccome non ero un ragazzino alle prime armi sapevo res****re ad un certo punto mentre lei mi faceva la spagnola gli dissi,mamma ho voglia di scoparti e lei con un sorriso anche io ma sei sicuro di volerlo io senza esitazione gli dissi lo desidero da anni lei si tolse il cazzo che aveva tra le tette e venne verso di me per mettersi sopra si mise a cavalcioni e prima di metterlo dentro mi disse di nuovo sai che stiamo facendo una cosa che non sa fa deve rimanere un segreto ed io gli dissi mamma no lo saprà mai nessuno come finii di dire questa cosa lei prese il cazzo con la mano e se lo infilò in figa,per me quello fu un momento che aspettavo da anni e che pensavo non potesse mai succedere,cominciò ad andare su è giù piano poi andava più veloce io cominciai a toccargli le tette a leccarle succhiare quel capezzolo fantastico mentre lei continuava a cavalcare il mi cazzo poi gli misi le mani sul sul culo e io aumentavo il ritmo ad un certo punto lei si alzo sempre con il cazzo in figa e mentre andava su è giù comincio a leccarsi le tette da sola e lì mi scappo una frase ti piace leccarti le tette zoccola ma subito pensai ora si incazza,invece lei si sono una zoccola mi lecco le tette e mentre diceva così lei dice con dei gridolini vengoooooooooo e sentii il mio cazzo che si riempiva dei suoi umori.
Gli dissi dai togliti mamma lei si alzo io andai dietro di lei la feci inginocchiare sul letto la misi cominciai a scoparla alla pecorina dandogli dei colpi forti sentivo il sul bel culo che faceva un rumore forte e lei diceva scopami si sei fantastico mi sento una zoccola mi figlio mi sta scopando alla pecorina non fermarti continua ma io mentre la scopavo vedevo il suo bel culo e mi venne la voglia di incularla allora gli dissi mamma sai cosa mancherebbe adesso vero per farla completa e lei mi dice godendo come una zoccola si fammi anche il culo io senza farmelo dire due volte lo tolsi dalla figa fradicia gli poggiai la cappella sul buco e glielo spinsi con forza nel culo ero troppo eccitato lei fece un sussulto e disse un piccolo hai ma io ormai ero dentro di lei e gli dissi ti ho fatto male e lei un po ma non fermarti sfondami il culo sono la tua zoccola io sentendo quelle parlole acceleravo i colpi sempre più forti e lei godeva si dimenava e gridava dal piacere inculami mi piace io continuavo a pompare senza fermarmi con colpi decisi forti e lei continuava a dire che bello godo mi stai inculando alla grande non fermarti sfondami il culo così ed io continuavo senza treguavolevo farla impazzire godere,ad un certo punto disse vengooooo e godette come una vacca io continuavo a pompagli i culo e lei mi disse ora ti faccio godere io,mi dice siediti io mi sedetti lei si inginocchio mi prese il cazzo tra le sue tettone e comincio a farmi una spagnola disse ti faccio venire tra le mie tette so che ti piace ed io ansimando dissi come fai a sapere che mi sarebbe piaciuto venire in questo modo e lei ricordati sono tua madre e ho 48 anni ed un po di esperienza c'è l'ho io a quel punto mi godetti quella fantastica spagnola lei andava su e giù con il mio cazzo fra le sue tettone,ad un certo punto io gli dissi vengo e venni tra quei due fantastici meloni inondando le tette e anche un po la faccia lei lecco tutta la sborra dal mio cazzo e gurdandomi mi disse e stata una scopata fantastica ho goduto come non succedeva da tempo.Io mi stesi sul letto e lei si mise di fianco a me ci abbracciammo e ci baciammo e gli dissi mamma che gran scopata sei una gran figa e lei e anche zoccola e io si mamma e ci addormentammo abbracciati.
68% (12/5)
 
Categories: Taboo
Posted by sukh1122
3 years ago    Views: 3,976
Comments (2)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
2 years ago
SEI VERAMENTE UN BRAVO SCRITTORE - HO AVUTO IL CAZZO DURO PER L INTERA LETTURA . VERAMENTE FANTASTICO . COMPLIMENTI , BRAVISSIMO -
2 years ago
buona