Il massaggio

Anita era la classica bella massaggiatrice di 25 anni, capelli scuri che le scendevano poco più sotto delle spalle, occhi verdi, bel fisico, insomma ragazza assolutamente scopabile. Lei era consapevole di essere al centro dei pensieri di molti uomini ma per lei la cosa era completamente diversa. Anita era lesbica, adorava la bellezza femminile ed era anche per questo che i suoi massaggi erano riservati solo a persone di sesso femminile. Quel pomeriggio arrivò una cliente dopo l'altra ma una in particolare attirò maggiormente l'attenzione di Anita. Si chiamava Bianca, il nome lo sapeva grazie all'appuntamento preso per telefono così non ci fu l'imbarazzo iniziale delle classiche presentazioni. Anita fece entrare Bianca e dopo averla lasciata sistemare per una decina di minuti finalmente potè dedicarsi con cura a quel corpo ben fatto e pieno di tatuaggi che vennero presi come argomento di cui parlare durante il massaggio. Bianca le disse di averne dieci in totale, non sarebbe andata più in là di quel numero ma ad Anita non importava tanto sapere il perchè tanto quanto le interessava scoprire cosa significasse il tatuaggio che aveva sul fianco sinistro. Bianca le raccontò di aver scelto la parola "Unfaithfulness" per indicare un pò il suo stile di vita, si perchè lei non era una di quelle ragazze che cercavano una relazione seria a vita, al contrario, Bianca voleva ancora divertirsi e nulla poteva impedirglielo. Tornando al massaggio, dopo aver oliato per bene la schiena e le spalle della ragazza, Anita passò alle gambe, perfette anch'elle con qualche tatauggio sulle caviglie. Anita però doveva massaggiare tutte le gambe di Bianca e dovette così spostare l'asciugamano che prima le copriva. Si ritrovò così di fronte i bei glutei di Bianca e in quel momento Anita non potè non sorridere tra sé e sé alla vista di quel bel paradiso. Passò l'olio anche su quelli e sentì Bianca contorcersi un poco. Ciò la spinse a massaggiare ancora più a fondo ma non poteva rimanere con le mani incollate sul fondoschiena della ragazza, così ripassò anche sulle gambe e sulla schiena un pò d'olio. Dopo un pò decise che per il dietro poteva bastare e fece girare Bianca a pancia in sù mostrando così il suo seno ben fatto e i capezzoli leggermente eccitati. Anita vide che Bianca oltre ad avere un favoloso piercing all'ombelico come il suo, aveva anche un tatuaggio che le partiva dallo sterno per risalire sul lato sinistro del collo. Era senza dubbio bellissimo anche quello ma nulla era in confronto a quel corpo fantastico che aveva visto l'attaccamento di chissà quanti altri corpi. Anita allora iniziò a passare l'olio sul seno e la pancia della ragazza che ogni tanto emetteva un sospiro più pesante dell'altro. Passò poi di nuovo alle braccia e alle gambe lasciando per ultima la parte più importante della ragazza lì distesa: la sua vagina ancora coperta dall'asciugamano. Anita non potè aspettare ancora e glielo sfilò via. Notò con piacere che la ragazza era completamente rasata e decise così di passare immediatamente un pò d'olio anche lì. Massaggiò per bene tutta la vagina di Bianca che ora iniziava a respirare quasi affannosamente e infilò così un dito dentro la sua bella cavità già inumidita. Bianca non fece resistenza e aprendo maggiormente le gambe si fece penetrare più a fondo godendo così come mai aveva fatto. Anita le si mise sopra e mentre continuava a penetrarla la iniziò a baciare per non farla gemere troppo. Più volte le due fecero incontrare le loro lingue per poi staccarsi momentaneamente e ricominciare subito dopo. Bianca mentre continuava ad avere le dita della massaggiatrice dentro di sé, slacciò il vestitino bianco alla ragazza che se la stava sbattendo per lasciarla così completamente nuda. Anita dopo aver fatto venire Bianca, le si spalmò sopra rimanendo così luccicante di quel pò d'olio che le era rimasto attaccato sul corpo. Bianca si mise allora la ragazza sotto e mettendosi ancora un pò d'olio sulle mani, lo spalmò sul corpo della ragazza e successivamente Bianca le si cominciò a strusciare sopra per passare più olio possibile sopra il corpo della massaggiatrice. Le due continuarono a strusciarsi fino a venire all'unisono per poi baciarsi appassionatamente senza problemi. Passarono una decina di minuti buoni prima che le due decisero di mettersi a fare un bel 69 per la gioia di entrambe. Le due si leccarono e penetrarono fino allo sfinimento con dita e con altre cose che c'erano sul tavolo della bella massaggiatrice. Giunte all'orgasmo felici e contente, le due passarono ancora un pò a darsi qualche bacio a stampo e ai lati del collo. Dopo quest'ultima prestazione il tatuaggio di Bianca aveva ancor più significato perchè le due continuarono a incontrarsi al di fuori dell'orario di lavoro Anita per continuare le loro prestazioni di scopa-amiche ed infatti ditalini e leccate varie non mancarono nei giorni a seguire. .
50% (2/1)
 
Posted by pinkylisa
1 year ago    Views: 1,230
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments