Film, che passione!

Guardare i porno era ormai diventato un hobby per Lucia e Ylenia, fidanzate da ormai anni e conviventi. La sera prima di andare a dormire, le due si mettevano a letto e guardavano o semplici video di venti minuti, mezz'ora o completi film lesbici che poi, più che guardare, il film lo facevano loro realizzando le migliori notti della loro vita in quel letto, sotto quelle coperte. Quella sera non sarebbe stata da meno naturalmente, dopo una doccia bollente in tutti i sensi possibili, le due si misero a letto ma prima scelsero un bel film da "vedere" dalla loro lunga raccolta. Ne scelsero uno che ancora non avevano visto ma giunte neanche a metà film, le due si ritrovarono una sopra e sotto l'altra baciandosi appassionatamente. Spensero la tv che ormai non era più oggetto di loro interesse ma si dedicarono a loro stesse ed ai piaceri che quell'inizio di film aveva suscitato in loro. Inizialmente si coccolarono e si baciarono un pò, successivamente passarono all'azione. Ylenia, bellissima ragazza con una terza abbondante e un bel fondoschiena invitante, si mise a leccare il collo alla fidanzata che nel frattempo la stringeva sui fianchi per tenerla il più possibile sopra di sé. Ylenia, quella notte di fretta non ne aveva e voleva godersi al massimo i momenti romantici con la fidanzata. Mano a mano che continuava a baciare Lucia sotto il collo, Ylenia le sollevò la canottiera che usava per dormire e gliela sfilò lasciando vedere così il bel seno della ragazza. Le baciò i capezzoli, glieli mordicchiò e glieli leccò facendoglieli indurire dimostrando così l'eccitazione della fidanzata. Dopo quei svariati giochetti, Ylenia iniziò a strusciare tutta sé stessa sul corpo di Lucia iniziandola a far gemere per via dei continui colpi che riceveva soprattutto sulle parti intime. Ylenia s'accorse della continua eccitazione della fidanzata ma solo quando le infilò una mano negli slip ne ebbe la conferma: Lucia era molto più che bagnata. Felice della reazione che aveva provocato alla propria ragazza, Ylenia le sfilò definitivamente via gli slip per poterla così iniziare a leccare. Lucia gemeva ad ogni colpo di lingua che la fidanzata le dava sulle labbra vaginali e sul clitoride facendola così contrarre per la sua gioia. Andò avanti quasi un quarto d'ora tra una leccata ed un'altra ma dovette contenersi quando Lucia finalmente venne ed esausta si lasciò libera di gemere per un'ultima volta. Si rilassarono per cinque minutini, successivamente le due invertirono i ruoli che avevano avuto fino a poco prima. Lucia fece sdraiare Ylenia a pancia in sotto e le se sedette sulle belle natiche morbide solo dopo averle tolto anche lei gli slip. I film naturalmente non erano l'unica collezione che le due ragazze avevano, dildi e vibratori facevano quasi da soprammobili per la casa. Lucia ne teneva anche uno allacciabile sul comodino vicino al letto e allungandosi lo prese per poi infilarselo. Si ripoggiò sui glutei di Ylenia e spinse il fallo tra le sue cavità fino ad entrare dove non avrebbe dovuto. Penetrò Ylenia analmente che sotto di lei, stringeva il proprio cuscino per cercare di non urlare dal piacere o dal dolore che stava provando. Lucia sentiva in qualche modo la sofferenza della fidanzata ma al tempo stesso sapeva che le piaceva e che se avrebbe smesso lasciandola così a metà orgasmo, ci sarebbe rimasta male non facendola così venire. Per non dare così questo brutto dispiacere alla ragazza, Lucia continuò a penetrarla finché Ylenia non emise l'orgasmo tanto atteso. Le tolse quel coso e poggiandosele col corpo in avanti baciò prima la schiena poi il collo della fidanzata che si stava ancora riabituando al non avere nulla di dietro. Ripresasi completamente, Ylenia si girò e si mise sopra la fidanzata baciandola ancora un pò, poi si mise a gambe aperte sul fallo allacciato intorno la vita di Lucia e se lo infilò dentro la vagina inumidita. Iniziò così a muoversi su e giù dapprima lentamente come per abituarsi, dopo un pò a ritmo sfrenato fino a far cigolare le doghe del letto. Più lei si muoveva più aumentavano i suoi gemiti che ormai colmavano la stanza. Lucia sotto di lei la aiutava dandole delle spinte come se il fallo attaccato al suo corpo fosse un suo genitale. Ylenia raggiunse ancora una volta l'orgasmo tanto desiderato e dopo essersi sfilata via quel fallo dalla vagina, lo slacciò anche dalla vita della fidanzata e lo lanciò ai piedi del letto. Ylenia si ripoggiò sopra Lucia che sfinita riuscì solamente a circondare il collo della sua ragazza con le braccia per tirarsela un pò più attaccata al corpo per poterla come minimo, continuare a baciare finché non si sarebbe addormentata ma quel momento non tardò ad arrivare, circa mezz'ora dopo le due caddero in un sonno profondo per risvegliarsi solo la mattina più attive che mai pronte a ricominciare la loro attività preferita: sesso, tanto sesso. .
100% (2/0)
 
Categories: Lesbian Sex
Posted by pinkylisa
1 year ago    Views: 664
Comments (4)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
10 months ago
Grazie :)
10 months ago
Grazie mille :)
10 months ago
mmhhhh...... da filmare!!!!......complimenti!!
1 year ago
bel racconto!!