Estate

Stare disteso completamente nudo sul letto,socchiudere gli occhi e iniziare a pensare a quella stupenda ragazza che in spiaggia era sdraiata vicino a me e che ho osservato per tutta la mattina. Ricordare i suoi piedi,il sedere con il costume completamente nascosto tra le natiche,il ventre piatto... E la mia mano che impugna il pene già duro cominciando un piacevole lento massaggio. La fantasia si impossessa di me,non sono più in spiaggia, ma in una caletta isolata col mare che lambisce gli scogli, con la testa in mezzo alle gambe divaricate della ragazza a leccarle la figa,lei si gira, si mette inginocchiata alla pecorina davanti a me,io le allargo leggermente le labbra con le dita e appoggio il pene facendolo scivolare dentro, spingo con vigore e lei gode sbrodolando dalla figa. Le raccolgo i piedi,ci metto il pene in mezzo e li scopo. Godo e annaffio quelle bellezze dalle unghie smaltate di rosso col mio sperma. Apro gli occhi,la mano si é appena arrestata,stringe ancora il pene completamente scappellato e gocce di sborra adornano il mio ventre fino al petto. Lascio passare qualche minuto,fa molto caldo, mi alzo e mi metto sotto il getto d'acqua della doccia. In pochi attimi sciacquo via sperma e caldo. Mi asciugo solo la schiena e torno a sdraiarmi sul letto,pronto per iniziare un'altra avventura. Con quella signora che nel negozio continuava a provarsi stupende scarpe estive ormai in saldo? O con quella ragazza che ieri sera su un paio di tacchi vertiginosi camminava ondeggiando sinuosamente e che ho seguito per un bel pezzo attirato da una forza misteriosa? Mah,la giornata è ancora lunga,il tempo non manca,magari anche con tutte due!
47% (1/2)
 
Categories: Masturbation
Posted by piedone
3 years ago    Views: 307
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments