ex ritrovata....e ri trombata

Come la maggior parte degli uomini, nel corso della mia vita ho incontrato diverse donne. Ho avuto partners occasionali, storie brevi e storie lunghe, relazioni importanti e relazioni trascurabili.
Tra le relazioni importanti non potrò mai dimenticare quella con Sly. E' durata circa 5 anni ed è stata davvero meravigliosa. Alla fine mi ha lasciato proprio a pochi giorni dalla nozze. Ma questa è un'altra storia.
Dopo Sly, come accade di solito , mi sono rifatto una vita, nuove amicizie, nuove conoscenze, nuove ragazze ma soprattutto tante tante esperienze. Delle più diverse, da ubriaco, da sobrio, in gruppo insomma ho cercato di provarle tutte. Non sono un super dotato anzi a volte ho pure l'impressione di esser mediocre, quindi immaginate quanta fantasia e quanto impegno ho dovuto proferire per risultare quantomeno accettabile. In ogni caso , vuoi per pietà, vuoi per compassione... nessuna si è mai lamentata.
Dopo la parentesi libertina, mi sono messo calmo e, trovata quella giusta... mi sono sposato. Tutto filava bene, sesso abbondante e frequente. Ottimo rapporto con mia moglie che a letto sa essere davvero una gran porca. Di quelle che ogni volta sembra sia naturale scopare, che basta solo immaginare una cosa che Lei la fa. Io penso ad un bel pompino è... lei sta già sopra il mio cazzo duro a succhiare come un ossesso.
Insomma tutto era splendido... per 15 anni fino a domenica scorsa.
Domenica scorsa Sly manda un messaggino con whatap :"ciao come stai,ti ricordi di me?. Mi chiedevo come te la passi visto che sono anni che non ci sentiamo ne ci vediamo"Al chè rispondo che sto bene e mi fa piacere leggerla. Pensavo che ad una risposta diplomatica Sly avrebbe desistito invece riprende con :" sai anche a me fa piacere saperti in forma e saprei anche farti stare in forma con la ns. ginnastica speciale..."
Resto basito e atterrito ma al tempo stesso una curiosità sale da dentro ed inizio a rileggere avidamente le parole sul mio cellulare. Erano appena le 10 del mattino e visto che avevo degli impegni in città, accantono i i pensieri e mi dedico alla mia routine. Non passano 20 minuti che il cellulare squilla. Risposto ed è lei. La telefonata inizia in modo blando:” come stai… come va… quanto tempo…” le solite frasi insomma ma poi sly si ammutolisce e tutto d’un tratto dice:” di devo vedere.Ti voglio vedere… e urgente ed importante” a quel punto ero troppo scosso per non andare a vedere il suo gioco e detto fatto fissiamo un incontro a sotto il suo ufficio. Mi reco all’appuntamento un po eccitato ed un pò incredulo ma sotto sotto contento della situazione. Arrivo e la trovo li, nervosa mentre fuma l’ennesima sigaretta. Era uguale a 15 anni fa. Ne resto basito e come un atavico desiderio represso, sento l’erezione farsi strada dentro i pantaloni e reclamare quella carne che un tempo fu mia. Lei mi parlava disinvolta senza dire nulla di rilevante e ora come allora continuava ad accarezzarmi le mani e le braccia con nonchalance. Il calore corporeo di entrambi era palpabile come era visibile l’eccitazione negli occhi di entrambi. Senza proferire parola, come per una intesa mai persa , lentamente chiacchierando ci avviamo verso l’androne del palazzo dove lavora … verso il sottoscala. Giunti li non terminiamo nemmeno la frase che già le nostre bocche si sono unite e le lingue, guizzano all’esplorazione di quella bocca che un tempo ben conoscevano. Il sangue alla testa spinge il desiderio a gesta inaudite. Preso da una foga inusuale, la giro e con forza le prendo le mani e la costringo a piegarsi in avanti appoggiando le mani al sottoscala. Lei non proferisce parola , solo in mio nome ripetuto come una eco senza fine. Le abbasso i pantaloni e le mutande e subito mi immergo nei suoi umori ad assaporare quella prelibatezza . Sly raggiunge velocemente il primo orgasmo e subito si gira e chiede con gli occhi imploranti di essere penetrata. Non me lo faccio ripetere anche perché ero cosi eccitato e gonfio che avrei potuto scoppiare. Abbasso i pantaloni, struscio il prepuzio sulle labbra della sua magnifica fica delilata ed entro in Lei. Sly è tutta un fuoco, calda e bagnata e mentre la penetro sbattendola con tutte le mie forzze non f che ripetere quanto sia felice di avermi visto. Ad ogni colpo sento che le sue gambe cedono al godimento e al nuovo orgasmo che velocemente sopraggiunge lasciandola stremata e facendola crollare a terra. Io sono al limite e sto per venire ma c’è ancora una cosa che voglio fare…. E prendere il suo culo che negli anni, grazie ad abbondanti dosi di palestra no è che migliorato.
Mi inginocchio quindi dietro di lei ed inizio a lecarle la sua bella rosellina. Piano Piano inserisco uno , due , tre dita ed una volta dilatato completo con il mio cazzo l’opera iniziata dalle mie mani.
Purtroppo non è una gran monta. Dopo pochi colpi vengo copiosamente nel suo ano,
Terminata la performance ci rivestiamo e sly mi fa promettere di rivederci presto che deve assolutamente recuperare gli anni persi… avendomi lei amato ed atteso sino ad oggi…

100% (6/0)
 
Categories: Hardcore
Posted by nicsil
7 months ago    Views: 1,312
Comments (2)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
7 months ago
bella storia.....speriamo nel prosieguo eheheheh
7 months ago
bella storia, eccitante... aggiungi qualcosa al tuo profilo?