Come fare toccare le stelle

Vi racconto come io ho l'abitudine di dare piacere alle donne,
Vi narro l'ultima avventura.

Arrivo nella camera di quella ragazza incontrata poco tempo prima all'università.
Mi accoglie un po' curiosa di cosa gli ho raccontato nella mattinata.
è vero che le mie promesse sono difficili da realizzare anche se tutte le donne vorrebbero che si realizzasse.
l'orgasmo e l'orgasmo.

chiaramente mi è quasi impossibile dare questo piacere solo utilizzando il mio povero pisolino.
Per ottenere questo miracolo ci vuole tutto un rito.

quella bella ragazza mi invitò a entrare io accetto,
prima di passare alla viene proprio, è meglio metterla adagio come.
ci sediamo tutti due sul divano e cominciamo a discutere 5 minuti e 10 minuti,
e a questo punto della discussione al momento che la ragazza unisce distendersi, con le mie vittime incominciano gentilmente a scorrermi lungo la gamba ma verso il basso fino Al piede suo.
a questo momento prendo tutta la gamba e l'asso sul ginocchio mio,
Di tolgo la scarpa è il calzino, incomincio gentilmente ad accarezzarlo delicatamente la punta delle dita, e delicatamente a poco a poco tra i polpastrelli suoni e a poco a poco scivolò delicatamente incomincio poco poco a distenderla.
una volta passato il primo Pil nel secondo stessa cosa è velocemente incomincio ad accarezzarla prima tolgo le tensioni della giornata su una caviglia in piedi e lascio così.
a questo punto mi imbatto sulla schiena sua con dei delicati movimenti incomincio accarezzarmi le spalle fino al punto che incomincia a rilasciarsi.
molto delicatamente le carezzò il collo e incomincio vedere un po' i punti più sensibili e mi accorgo che in questo caso ha molta sensibilità all'interno dell'orecchio da tenere in mente troppo.
a questo punto la ragazza è completamente distesa e rilasciata.
È il momento di incominciare sul serio.
a faccia lunga e sopra il divano e poco poco mi incomincio a sbottonare la sua camicia e la apro delicatamente, vedo il suo splendido corpo incomincio con movimenti circolari accarezzarli dall'ombelico verso l'esterno dolcemente dolcemente fino ad toccare il suo reggiseno.
a questo momento passo le mie mani sotto la schiena suo incomincio carezzare delicatamente dietro e ne approfitto per aprire il suo reggiseno.
E con un movimento sensuale libero i suoi seni.
da questo momento la ragazza incomincia un po' tendersi ma sono qui per rassicurarla.
Gli dico parole dolci all'orecchio così vedo poco poco i suoi seni distendersi.
a questo puntoil gioco delicatamente su da punta in contemporanea con le due mani una su ogni seno.
a questo punto perfettamente distesa la lascio due minuti godersi quell'attimo di pace interiore.
Io intanto esco per la mia borsa una piccola bottiglia di lubrificante dei preservativi e dei guanti di lattice quei super sottili, un po' la ragazza si irrigidisce vedendo questo spettacolo ma dispiego che i guanti mi servono per accarezzarlo La sua passerella senza fargli male con le mie unghie e che il lattice essendo molto liscio gli avrebbe dato molte più soddisfazioni che La pelle liscia.
m'infilo guanti un po' facendomi tenere ma rassicurandolo sempre e mise una goccia di lubrificante sulla punta delle dita bianche.
A questo punto incomincia infilare la mano dentro il suo mutandine,
e gli aspetto che si abitua all'idea della mia mano in quella zona.
incomincia leggermente fra i cecchini intorno alla sua patatina.
a questo punto completamente sicura in filo il mio dito al suo interno cercando dolcemente la zona più eccitante me ne rendo conto guardando i suoi piedi quando sono tizi e che che sono al centro.
così continua per una decina di minuti a carezzarla e giocando al suo interno della sua patatina,
incomincia vedere le sue gambe che si storpiano nel piacere.
a questo punto incomincia masturbarmi mia pena il mio pene è pronto m'infilo il preservativo lubrificante.
In questo momento il figlio delicatamente il mio pene tirando fuori il mio dito.
a questo punto incominciò andare su e giù molto de dolcemente nella zona che ho visto prima.
così per attorcigliarsi nella missionaria per circa 2-3 minuti,
finalmente sento dalla sua bocca un urlo pazzesco e poi un altro finalmente La ragazza ha avuto un orgasmo per la prima volta in vita sua.
Naturalmente io continuo ad strisciare e fare fuori e dentro di lei è anch'io ho un magnifico orgasmo.
a questo punto esco e continuo con con le dita così la ragazza da averne un secondo successivo.
dopo avere fatto avere una serie di orgasmi.
mi allungò accanto agli e incominciò discutere.

Intanto ne approfitto del fatto che ho ancora le mani guantate di andare giocare nella zona di sedere,
Ci dolcemente dito fino a provare il bocchino, adesso mi metto delicatamente a girare intorno sente e della dicendo che non vi farà male e che sarò molto dolce.
con la punta del dito e giro, giro.

Al momento che sento che è perfettamente rilasciato il bottino in filo delicatamente il dito di 1 o 2 falange.
A questo momento e vedendo che la ragazza non era pronta tolgono il dito.
A questo punto la sicuro mi tolgo i guanti e incomincio a carezzar il pancino, fino che si addormenta.
40% (1/2)
 
Categories: TabooVoyeur
Posted by marion_glove
2 years ago    Views: 672
Comments (2)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
2 years ago
In realtà non è tanto una questione di italiano,
ma è dovuto al fatto che scrivo durante l'atto in solitario o in coppia,

È difficile ricordarsi tutte le regole di grammatica e di sintassi quando sto vivendo intensamente l'attimo fuggente.

Se qualcuno volesse provare questa scrittura sono disponibile a mostrarli e sono disponibili anche di persona (donne o gay) (provincia di Pesaro o Ancona) a provare quest'emozione della scrittura insieme.
2 years ago
ma usi un traduttore? o è proprio un tuo talento scrivere in questa specie di italiano?