mio fratello un mito, non solo...

Ciao sono Raffy vi racconto la mia storia vera, il mio esordio nel mondo del sesso ma non immaginate certo con chi… ?
Avevo da poco compiuto 14 anni ero già bella formosetta come mi definiva mia madre, i miei genitori appassionati di ballo latino americano e ballo liscio un we di giugno decidono di andare a fare una gara nazionale di ballo in Versilia, lasciando me e mio fratello Giorgio a casa soli (non era la prima volta). Adoravo mio fratello di 4 anni più grande di me, bello, atletico, bravo intelligente e soprattutto era il mio idolo mi ha fatto scoprire tutto: la prima sigaretta, la musica, le riviste e film porno etc insomma era il mio riferimento per ogni cosa, adorato da tutte le mie amiche e credo che un paio se le sia anche passate, io lo spiavo mentre in bagno fumava e si faceva delle gran seghe con le riviste porno, aveva una mazza immensa in mezzo alle gambe.
Un giorno al telefono origlio una chiamata di Giorgio col suo migliore amico Puffo il quale deve aver fatto troppi apprezzamenti verso di me e lui dopo averlo redarguito gli ha detto “lo so è una gran gnocca verrà fuori un bel troione…” mi bagnai subito sapevo di piacere a mio fratello Giorgio!
Ma ritorniamo al mio Hot week end, il venerdi sera arrivo a casa verso mezzanotte, i miei già in Versilia e mio fratello disperso in qualche discoteca, faceva molto caldo quella notte ero inquieta e non vedevo l’ora che arrivasse mio fratello. Dormivamo in 2 camere attigue lasciai volutamente la porta aperta e mi assopii completamente nuda ed un vibratore a lato della mia gamba, sento le chiavi nella serratura è arrivato… Sento il suo passo si ferma davanti alla mia camera fa per chiudere la porta ma mi vede completamente nuda, io faccio finta di dormire, si avvicina mi sfiora i capezzoli turgidi come ciliegie, mi accarezza ed io faccio sempre finta di dormire, mi passa una mano sulle gambe e poi mi sfiora col dito medio la passerina già bagnata… si eccita e m’infila un dito tutto dentro inizio a gemere nel sonno (finto) d’istinto prendo il vibratore e lo avvicino alla passera infoiata Giorgio toglie il suo dito e m’infila il vibratore…. Con l’altra mano si slaccia i pantaloni e se lo tira fuori mi prende la mano e mi fa afferrare il suo arnese pulsante gli faccio una sega ma vorrei fare altro… Ebbe un ripensamento e quindi fece per alzarsi e andarsene ma a quel punto lo fermai e gli dissi “No non farlo sono sveglia da ore e non vedevo l’ora di passare una notte con



Te, rimarrà il ns segreto papà e mamma non lo sapranno mai…” lui contrariato disse: No non si può fare… ma il suo tono di voce duro veniva contraddetto dal suo cazzo altrettanto duro e poco distante dalla mia bocca… con un sobbalzo glielo presi in bocca e dopo qualche minuto mi sborrò in bocca tutto il suo sperma di cui non avevo idea della quantità e del gusto …. Mi piacque e la ingoiai tutta. Giorgio si eccito mi chiese di farsi una doccia era sudato dall’intera serata in discoteca lo seguii in doccia lo insaponai tutto e gli feci rizzare di nuovo il cazzo … ritornammo a letto e mi feci impalare davanti, la mia prima volta con Giorgio, raggiunsi il mio obiettivo il mio idolo mi aveva trombata a dovere lo facemmo altre 2 volte di cui una alla pecorina ero imbrattata di sperma ovunque l’odore salato acidulo mi piaceva quell’appicicaticcio sulla pelle pure… Alla mattina gli preparai spremuta d’arancio e caffè gliela portai in camera era tutto nudo un adone greco e col pisello a mezza bandiera e non resistetti e gli feci il pompino del buon mattino e mi risputò tutto in bocca. Facemmo colazione e discutemmo il ns segreto e le evoluzioni future continuammo a scopare come matti ovunque in cantina in garage dove capitava, io nel frattempo a scuola ero diventata la miglior succhiacazzi della scuola tra seghe e pompini ricevevo richieste di ogni tipo. Ma un giorno arrivò nella vita di Giorgio una sventolona di donna di nome Linda, 1,80 mt di bonazza di origine friulana bellissima, Giorgio sentiva il peso del ns segreto e non era più Lui con me era cotto di Linda e non voleva rovinare tutto. Decisi di affrontarlo si aspettava una mia sceneggiata invece gli proposi uno scambio per porre fine alla ns balzana storia che fortunatamente in genitori non immaginavano neppure…
Con occhi straniti Giorgio mi chiese in cosa consisteva lo scambio cosa vuoi per mettere fine ai ns rapporti intimi? Gli chiesi la seconda idea che avevo in mente e che pensai quando origliai la chiamata tra Giorgio ed il suo amico Puffo (quello che fece apprezzamenti e non solo su di me..), vabbè lo ammetto un paio di volte feci dei pompini a puffo che mi piaceva da matti …… Proposi a Giorgio: voglio farlo con Te e Puffo contemporaneamente e voglio che sia tu a sfondarmi il culo mentre Puffo mi scopa davanti… Reagì in malo modo Giorgio poi si convinse che era la strada più rapida per mettere fine a tutto… andammo in un Motel tutti e 3 Puffo si organizzo con panini e bibite scopammo per 5 ore come matti io avevo raggiunto il mio secondo obiettivo farmi scopare da 2 insieme (ma i 3 dovevano essere Giorgio e Puffo), avevo 2 cazzi in mano, 2 in bocca poi 2 nella patata e finalmente arrivò il momento tanto atteso ero sopra Puffo e sentivo che Giorgio si avvicino a mè mi sputò sul buco del culo infilo un dito e poi due sentivo dolore poi avvicino la cappella diede piccoli colpetti e poi sentivo che era dentro almeno 4-5 cm spinse un po’ più forte cambiò un po’ l’inclinazione sentii dentro di me come si si adattasse e si aprisse al passaggio della cappella e finalmente entrò tutto mi scese una lascrima il dolore fu intenso ma mescolato al piacere lo spinse dentro tutto e ad un certo punto nella pancia sentii un caldo intenso Puffo e Giorgio sborrarono contemporaneamente nel mio culo e nella mia figa…. Fu una conclusione perfetta di un percorso che mi consegnò al mondo del sesso iniziata da 2 stalloni Giorgio (mio fratello) e Puffo (il suo migliore amico) ed io su queste basi ho fondato il mio credo sul sesso un po’ libertino e soprattutto emozionante ed intenso…. Ops la cosa più importante è che i miei genitori non l’hanno mai saputo e Giorgio oggi stenta a voler ricordare l’accaduto mentre io quando ci penso mi bagno ancora…… Raffy
71% (5/2)
 
Posted by macaco1
1 year ago    Views: 2,063
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments