sborra nella scarpiera di francesca

io e francesca erano forse 2 anni che nn ci si vedeva,ad agosto ero in ferie e lei tornata a casa dalla francia voleva sistemarsi la cucina,mi propose di farle i lavori di maiolicatura ,cosi in tardo pomeriggio afoso passo da lei per vedere il da fare,e gia li notai un certo eccitamento nei suoi confronti.me la ricordavo bene ma nn cosi bona lei e alta 1 75,fisico sportivo e molto elegante,si presento con uno short bianco che lasciava t****lare il perizoma che gli spaccavano il culo ,un top attillato con due capezzoloni tipo bibberon,e dico la verita lei mi spiegava come voleva la cucina ma io stavo viaggiando con i pensieri tanto da cominciare a sentirmi indurire il cazzo,ed e li che nn ho resistito a dirli che per me era un piacere lavorare per lei anche in cambio di una belle scopata(logicamente in modo piu delicato ),ma lei rispose che aveva il ragazzo e nn ci stava.ci accordammo per i lavori che cominciai il giorno seguente ,al mattino mi chiese di aiutarla a spostare una cassapanca che mettemmo in cucina, tornai a lavorare li di fianco a lei che indossava un vestitino estivo giallo che le disegnava le curve,degli zoccoli ai piedi che solo il rumore mi eccitava con dentro i sui bei piedi profumati e smaltati,ecco mi si era di nuovo fatto duro e l occhio cadeva sempre li fra i suoi piedi,gle lo facevo a posta parlandoci abbassavo lo sguardo facendomi notare ma lei niente respingeva ogni tipo di provocazione.il pomeriggio torno in cantiere e la trovai pronta per uscire mi offre il caffe al piano di sopra e in un attimo le squilla il telefono e subito mi comunica che va a fare compere con la sua amica e che nella giornata sarei stato senza la sua bella compagnia.ok ci vediamo per le 5,e scendo in cucina dove noto che la cassapanca e rimasta semi aperta,vado per chiuderla quando per poco nn vado in collasso,questa era piena di scarpe,stivali,sandali,di tutti i tipi e colori che la franci aveva riposto per il traslogo,e bene nn aspettai un secondo a tirare fuori un bello stivale alto da troia che profumava dei suoi piedi e sniffarmelo per bene tenendo il cazzo nell interno dell altro,cosi comiciai a tirare fuori la roba piu fetish che cera e infilandolo da tutte le parti,ho trovato un sandalo che sembrava fatto a posta per infilargli il cappellone umido dentro che dopo 2 volte lo spruzzai di sborra che colava da tutte le parti.cosi soddisfatto rimisi tutto al posto lasciando in prima fila propio il sandalo sporco di sborra per farlo notare lei.piu tardi lei torno facendo finta di niente le dissi che la panca la avevo chiusa io per nn sporcarla,ma in mia presenza nn la apri e per me fu una grande rosicata.il giorno seguente entrando la prima cosa che noto indossava propio quei sandali, nn resistetti nel rimare a guardala fissa negli occhi e proporle di leccarla per bene almeno solo quello,visto che me lo avevo fatto a posta,mi intimo di mettermi ai suoi piedi e di adorarla cosa che esegui immediatamente.i lavori si conclusero con 5 giorni ritardo e senza soldi solo piedini e scarpette sexi,la miglior paga per un feticista c*** me per chinn dovrebbe credere nella realta del racconto postero le foto della cassa e del suo contenuto a breva un saluto a tutte
58% (7/5)
 
Categories: Fetish
Posted by lucazz
3 years ago    Views: 865
Comments (3)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
ben_quick
retired
2 years ago
beato te!!!
3 years ago
ahahaha grande Anal-Intruder
3 years ago
Beh io sborro nel bagno di mi a suocera, lascio sborra ovunque, nei flaconi, salviette, ecc