tutto in fimigla


Devo ammettere che questa sezione dei racconti,dedicata all'i****to, è parecchio intrigante, soprattutto se hai vissuto un'esperienza del genere, che non puoi certo andare a raccontare in giro, e che,finalmente,può venir fuori, magari trovando il consenso di qualcuno che ,magari,ci è già passato.
Parecchio tempo fa,quando ancora mia sorella non era sposata e viveva in casa, mi capitava spesso di spiarla mentre faceva la doccia o mentre faceva pipì, ed inevitabilmente finiva che mi tiravo il pisello fuori e mi facevo delle seghe pazzesche… Una di queste volte mia sorella mi beccò in flagranza, nel momento in cui stai per sborrare e non riesci a fare o dire niente… Negare era impossibile,diventai rosso come un peperone, e scappai via. Ma lei venne da me e,nonostante fosse più piccola, mi disse che non dovevo vergognarmi, che tanto lo sapeva che mi masturbavo guardandola e che,a volte,lei aveva fatto la stessa cosa, visto che, in quel periodo,per me le seghe erano l’unico sfogo… E così, giocando e scherzando, si siamo ritrovati a toccarci e masturbarci a vicenda senza mai,tuttavia,andare oltre quelle carezze e qualche bacio... Poi si cresce,si conoscono altre persone,e tutto cambia… Lei si è sposata mentre io,felicemente single, vivo ancora coi miei… Uno dei miei passatempi preferiti, nonostante non mi manchino le donne,è farmi,ogni tanto una bella sega,ma devo stare molto più attento, a volte capita che lascio sul comodino i fazzoletti sporchi e, purtroppo, a volte capita anche che qualcuno trova questi fazzoletti… Se a 14 anni, mia madre,quando li trovava, ci faceva su una risata e poi li buttava via, adesso,li lasciava dov’erano e mi faceva fare una figura di m… davanti a mia sorella o a mio padre, che si incazzava come una iena. Un pomeriggio,faceva caldo, ero nella mia stanza e leggevo dei racconti su questo sito, inutile dire che l’eccitazione era massima così,controllando che mia madre e mia sorella stessero facendo la pennichella pomeridiana, mi abbassai i boxer e col cazzo per aria comincia a farmi una sega magistrale… Ci misi tanta di quell’enfasi che non mi accorsi di avere svegliato sia mia madre che mia sorella, tanto che mi beccarono mentre stavo per sborrare…E mancai anche il fazzolettino centrando in pieno la tastiera del PC… Io ero pietrificato dalla vergogna,loro invece se la ridevano e mi prendevano in giro… Poi mi madre mi disse “adesso pulisci tutto,io quella roba non la tocco”…e mia sorella,ribattendo “se vuoi la tocco io”, e avvicinandosi, prende il fazzolettino, raccoglie il mio sperma, poi và in bagno e lo butta nel water…. Mi ricompongo, non ho il coraggio di guardare mia madre, vado da mia sorella per ringraziarla per quello che ha fatto, vado per darle un bacio sulla guancia e sento odore di sborra… Adoro sborrare in bocca alla mia donna, e adoro sentire quell’odore quando dopo la bacio… Era sborra,la mia sborra… La porca aveva leccato il fazzoletto prima di buttarlo… Che fare adesso? Lei aveva un sorrisetto malizioso stampato in viso,mia madre ancora rideva in cucina ed io ero tornato col cazzo dritto per la storia di mia sorella… Poi venne mia madre nella mia stanza, e mi disse “la prossima volta fai più attenzione, eravamo dietro la porta da un po’ e non ti sei accorto di nulla, se era tuo padre ti avrebbe rotto le palle per un giorno intero”, ma mentre parlava non smetteva di guardare il mio cazzo che svettava su dai boxer… “Vedo che la mamma ti fa una certo effetto”, poi uscì dalla stanza ed andò in cucina. La seguii e chiesi a mia sorella cosa avesse, e lei mi rispose che,mentre mi guardavano aveva notato che era parecchio eccitata,troppo eccitata,le si erano drizzati anche i capezzoli,e quella porca di mia sorella, se n’era accorta. “Se non fossi suo figlio penso proprio che ti volesse saltare addosso“… “Se non la smettete di parlare di questa storia salto addosso ad entrambi” esclamò!!! Era andata, i freni erano stati sciolti e a quel punto non potevamo più tirarci indietro.Mia sorella mi abbassa i boxer, mi prende il cazzo in mano e inginocchiandosi davanti a me,comincia a succhiarlo meravigliosamente. Mia madre, che,nonostante l’età e qualche chilo di troppo è ancora una donna piuttosto piacente, si toglie la vestaglia,si toglie le mutande,si siede sul divano,accanto a noi,e comincia ad accarezzarsi le labbra ed il clitoride… Poi toglie il mio cazzo dalle mani di mia sorella e comincia lei a succhiarmelo, mentre mia sorella continua il lavoro che lei faceva prima, masturbandola… Si mette a pecorina sul divano, apre le cosce e mi porta il cazzo dentro la fica mentre mia sorella le accarezza il seno e gioca coi suoi capezzoli. Sono al culmine, le dico che sto per sborrare e che quindi sto uscendo ma lei mi ferma…”l’ultima volta che ho abortito mi hanno tolto tutto,non ricordi, riempimi, tranquillo, che non succede nulla”… Così riversai tutto il mio sperma dentro il suo utero, urlando come un pazzo e godendo insieme a mia madre che era fradicia di umori. Mia sorella non volle essere penetrata ,a godette ugualmente perché mia madre,ripresasi dall’orgasmo, le leccò la fica come neanche suo marito,aveva mai fatto… E anche lei ebbe la sua dose di piacere… Finimmo sfiniti sul divano, abbracciandoci e giurando che mai avremmo raccontato questo a chicchessia… Mia sorella, da quando ha trovato un’amante che se la scopa tutti i giorni,più volte al giorno,ormai è fuori dai giochi, ma io e mia madre, quando restiamo soli a casa,ogni tanto, ci facciamo una rimpatriata… Quasi quasi fare il bamboccione ha i suoi vantaggi… Se qualcuno ha avuto esperienze simili e volesse condividerle con me può lasciarmi un messaggio, risponderò a tutti…
88% (4/1)
 
Categories: First Time
Posted by iincest
3 years ago    Views: 421
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments