UNA DONNA INSOSPETTABILE 1parte

Questa storia datata 9 anni fa io allora 29 enne, giravo in motorino e ammiravo tutti i giorni una bella signora 55anni, distinta e provocante.Dopo aver seguito i suoi spostamenti per qualche giorno,finalmente mi decisi di avvicinarla.
Un giorno mi fermai con il mio motorino la salutai e le diedi un bigliettino,con il quale avevo scritto il mio numero e scappai via. Il pomeriggio lei incuriosita mi chiamo', cosi' parlammo per quasi 30 minuti( sentendo la sua voce il mio cazzo si fece duro come una mazza), promettendoci di vederci da vicino.
Dopo un paio di giorni casualmente la incontrai e questa volta fu lei che mi diede un biglietto con scritto che mi aspettava il pomeriggio a casa sua e mi indicava dove bussare al citofono, solo al pensiero il mio cazzo si rifece duro.Il pomeriggio subito andai a casa sua lei mi apri e mi accolse con una bella vestaglia di seta, dove la scollattura lasciava intravedere il seno.Ci sedemmo sul divano e parlammo del piu' e del meno e lei di tanto in tanto abbassavo lo sguardo sul mio cazzo sotto i pantaloni che era sempre piu' duro e stava pronto per esplodere.Le chiesi se era possibile visitare il resto della casa e per ultimo mi mostro' la sua camera da letto(era separata e i due figli vivevano all'estero).Li' accese lo stereo comincio' a strofinarsi vicino a me, cosi' ballammo e mi aggrappai a lei, il mio sguardo era solo per i suoi bellissimi seni(dimenticavo è mulatta), si mise di spalle a me e si strofinava sul mio cazzo io eccitatissimo ricambiavo e in pochi minuti mi bagnai la mutanda ed arrivai in un mare di sperma, decisi cosi' di fermarmi e le dissi che al momento era meglio per tutti e due fermarsi e cosi' scappai via.Il giorno dopo le mi disse che appena andato via si masturbo per ben 3 volte pensando a me e immaginava il mio cazzo sotto i pantaloni e mi chiese di volermi rivedere al piu' presto. dopo qualche giorno ci rivedemmo e io sapevo che questa doveva essere la sera, cosi' andai a casa sua bussai trovai la porta di casa aperta le luci spente, ma delle candele a terra che mi facevano strada verso la camera da letto, li' entrai e la trovai sul letto nuda, mi avvicinai e lei con le mani comincio' ad aprirmi i pantaloni massaggiandomi il cazzo, mi tolse pian piano la mutandina sputo' sul mio cazzo e comincio' a succhiarlo con una dolcezza che mai avevo provato prima.Senza perdere tempo mi misi sopra di lei e cominciai a leccarle la figa ci mettemmo a 69 lei che mi leccava le palle mi strofinava la sua lingua sulla cappella, poi la presi con forza e la misi a pecora cominciai a sbatterla e li' lei comincio' ad urlare dal piacere dicendomi che era da ora la mia zoccola e la mia puttana, me la sono sbattuta interrottamente per quasi 3 orela feci venire in tutte la posizioni, quando stavo per arrivare volevo far uscire il mio cazzo dalla sua figa ma lei mi ordino' di arrivare dentro ed io non lo feci ripetere due volte, poi con il cazzo ancora duro ricomincio' a succhiarlo e dopo un po' di tempo si bevve tutto il mio caldo sperma e lo ighiotti' tutto in gola.Quando le toccavo i seni e le tiravo i capezzoli mi chiedeva di tirare forte perchè voleva sentire dolore e io la aseccondavo, finalmente potevo soddisfare tutte le mie fantasie erotiche e credetemi amici la seconda puntata sara' ancora piu' sconvolgente.........con l'arrivo della figlia...fatemi sapere se siete interessati a leggere la seconda puntata. Alle donne mature dico conatttatemi sul mio profilo e ci potremo divertire anche via cam






74% (5/2)
 
Categories: Anal
Posted by gemini197505
2 years ago    Views: 788
Comments (3)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
BirraGui
retired
2 years ago
altro che ventenni !
le 50enni sono quelle che ti fanno fare gran sborrate
2 years ago
per ora interessante, continua sono proprio curioso...
2 years ago
Si le storie mature sono la mia passione.