In piscina con l'amico di mio fratello 3

I giorni dell’estate continuarono a proseguire sempre più velocemente, era la mia estate, l’estate in cui ho scoperto il lato del divertimento. Un divertimento che si trasformava in godimento puro che a me eccitava tantissimo. nei momenti in cui non ero in piscina o con mio fratello e il suo amico, il tempo lo trascorrevo per la maggioranza in bagno a segarmi pensando alla situazione che si era creata. Una situazione che mi faceva sudare, immaginando magari da solo nuove sensazioni da provare.
Capitò un giorno che mio fratello venne nella mia stanza e con quell’aria un po’ da stronzo mi disse che sarebbe ritornato Francesco per trascorrere una giornata con noi in piscina. Io tranquillo gli dissi che non vedevo l’ora di accoglierlo come avevo sempre fatto e lui, come un birichino mi disse che però non sarebbe stato da solo ma con lui ci raggiungeva anche suo fratello Diego.

Diego era un ragazzo della mia stessa età, andavamo a scuola insieme ma a dividerci era solamente la sezione, io la B lui la A. Non avevo tanta confidenza con Diego ma un saluto non si negava mai. Restai lì sul mio lettino a pensare e cercare di prevedere cosa sarebbe successo quel giorno, e con la mente più confusa che mai, misi il mio solito costumino e scesi giù in piscina. Senza avere nulla da fare, decisi di pulire un po’ la piscina con il filtro ma intanto mi raggiunse mio fratello con dietro di lui Francesco e Diego.

Io e Diego ci salutammo con una stretta di mano veloce, la stessa cosa feci anche con Francesco solo che lui la mia mano con forza la spinse verso il suo cazzo. Già da questo capì che quella giornata sarebbe stata un’altra di quelle di fuoco. I due fratelli si spogliarono e raggiunsero subito mio fratello che intanto era già nella piscina, poco dopo li raggiunsi anche io. Appena entrato Francesco iniziò subito a fare lo stronzo mettendosi dietro di me e struscinandomi il suo cazzo addosso. Diego guardò il fratello con indifferenza, non era per niente meravigliato, ma la spiegazione a ciò mi fu data quando io dissi a Francesco di smetterla perché mi dava fastidio la presenza di Diego.

Tranquillizzandomi Francesco mi disse che Diego era proprio come me "che significa?” gli dissi. Francesco mi rispose che Diego era bisex e che appena ha saputo dei nostri giochetti, non ha esitato a chiedergli di partecipare; rimasi sbalordito, a bocca aperta. Fissai per qualche istante Diego che poco dopo confermò il tutto.

Poco dopo successe qualcosa di incredibilmente eccitante, ci trovammo io e Diego spinti verso il bordo della

piscina . Mio fratello stava cercando di provocare Diego leccandogli il collo e strusciandogli il cazzo duro ormai addosso…lo stesso trattamento lo stavo ricevendo io da Francesco che brutalmente si sedette sul bordo della piscina prendendo la mia testa e spingendola verso il pacco del suo costume. Seguivo i movimenti delle sue mani mentre non perdevo tempo anche a segarmi e a buttare un occhio su mio fratello e Diego. I due infatti erano già più avanti di noi; ancora in acqua infatti, mio fratello aveva abbassato il costume a Diego, lo aveva fatto girare e lo stava penetrando continuandogli a leccare il collo.
Intanto il mio animo da schiavetto mi portarono a sfilare via il costume dal mio Francesco, iniziando dunque a leccare prima le palle, poi l’asta iniziando un su e giù dalla cappella fino al collo del cazzo. L’odore del cloro rendeva la situazione ancora eccitante, guardare l’espressione di Francesco con quei capelli bagnati mossi dalla brezza e con gli occhi semichiusi dall’eccitamento mi faceva andare in estasi. Potevo vedere addirittura un’altra scena mentre lavoravo per Francesco, dietro di noi infatti mio fratello e Diego uscirono dalla piscina adagiandosi sul prato e iniziando un meraviglioso 69. Era la prima volta che vedevo mio fratello prendere un cazzo in bocca, una scena davvero sublime che però non potevo godermela siccome Francesco mi obbligò a stare più attento a lui.

Continuai quel pompino per un bel po’, la resistenza di Francesco era incredibile, subito dopo uscimmo anche noi dalla piscina andando a raggiungere i due ragazzi che intanto avevano iniziato a provare il sesso anale. Mio fratello infatti stava penetrando Diego, il suo buchino era molto stretto, si vedeva che faceva fatica e che soffriva. “Diego guarda come si comporta una vera troietta” disse Francesco al fratello iniziando poco dopo a penetrarmi e a farmi godere… Eravamo uno affianco all’altro, volevo provare qualcosa di oltre, qualcosa che mi avrebbe fatto sentire al settimo cielo, non potendo fare altro vista la posizione un po’ scomoda, mi limitai allora a baciare solo Diego sputandogli in bocca e ricevendo da parte sua lo stesso trattamento… la nostra saliva si mischiava andando a eccitare ancora di più i nostri fratelli.

D’improvviso mio fratello si fermò, Francesco fece lo stesso, sembrava già che sapevano cosa fare o provare a fare. dopo 5 minuti la scena fu la seguente: Francesco inculava il fratello Diego che di conseguenza inculava me mentre ricevevo un bel cazzo in bocca da mio fratello… una catena intrecciata fuori quel giardino al sole che se ancora ci penso mi fa respirare quell’aria di godimento che c’era… Preso dal godimento e forse non abituato, Diego d’improvviso si fermò venendomi dentro e sborrando abbondantemente. Togliendo il cazzo da dentro di me, colò per terra gocce del suo liquido. Presi dalla scena e arrivato il momento di sborrare, anche mio fratello e Francesco decisero di svuotare le loro palle. Ci fecero quindi inginocchiare davanti ai loro cazzi e in pochi istanti, dopo pochi tocchi di mano, ci inondarono di schizzi bianchi e caldi sui nostri volti. Leccammo e pulimmo tutto chiudendo la scena leccandoci i volti a vicenda. Finito ciò, ci alzammo e ci ributtammo in acqua!
67% (4/2)
 
Categories: Gay MaleGroup Sex
Posted by bellixa92
1 year ago    Views: 493
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments