Giocando a caciobalilla in 3

In estate capitava molte volte che scendevo giu in cortile a giocare con gli amici del quartiere a pallone o ai giochi adolescenziali per passare le giornate in allegrie. Questo andava avanti per tutte le estate della mia gioventù fino all'età di 17 anni circa.
Il fatto più emozionante per me però, che mi fece scoprire veramente tante cose e mi fece appassionare al mondo del sesso, successe all'età di 14 anni. Di solito scendevo giù a giocare con mio fratello di 17 anni e con i nostri amici con cui fissavamo sempre gli appuntamenti verso le 16 vicino alla fontanella. Io comunque ero il più piccolo di tutti ma nonostante ciò mi divertivo sempre.

Un giorno però, mio fratello dovette andare ad aiutare mio padre a lavoro e quindi non ci raggiunse, nonostante ciò noi scendemmo a giocare lo stesso. Il tempo tuttavia non era dei migliori, c'era poco sole così, avendo casa libera e potendo fare tutto quello che volevo, invito Luigi, Nico e Salvatore a giocare a calciobalilla giù al mio garage.
Chiudemmo il cancelletto e iniziammo a fare le squadre e a giocare normalmente, d'improvviso però Luigi mi blocca la mia mano sulla stecca e inizia a fare davanti e indietro. Facendo ciò, chiama l'attenzione di Nico e Salvatore che subito dissero < Ma che stai segando la stecca...se vuoi puoi prendere anche le nostre> e risero tutti insieme. Io comunque cercavo di liberarmi, ma Luigi mi teneva sempre bloccata la mia mano...intanto i tre ragazzi quasi contemporaneamente si iniziavano a toccarsi, si vedeva subito che avevano un erezione visto che indossavano tutti del pantaloncini da calcio visto l'enorme caldo. Luigi non contento, mi fece abbassa in ginocchio, io gli chiesi di smetterla, ma lui continuava e portò verso la mia bocca quella stecca del calciobalilla che mi entrava e usciva proprio come un cazzo. Nico e Salvatore vedendo ciò, si eccitarono ancora di più e raggiunsero me e Luigi che stavamo dall'altro lato.

Si continuavano a toccare tutti e tre quando poi d'un tratto Nico propone di togliere la stecca e assaggiare il suo bel cazzone. L'eccitazione prese anche me ma nello stesso rifiutavo ciò che volevano fare di me...il loro schiavetto!
Mi tolsi la stecca da bocca e Nico si abbassò subito i pantaloncini blu, buttandomi subito il suo cazzone lungo più o meno 17 cm con una cappella che stava già per scoppiare visto la scena...mi stava scopando in bocca e a me piaceva tanto e mentre lo piaceva mi diceva "succhia dai...ho una voglia da pazzi di sborrare". Intanto Luigi e Salvatore alle mie spalle, si erano già abbassati i pantaloncini e si stavano segando aspettando magari il loro turno.
Nico occupò la mia bocca per un bel po di tempo quando poi d'improvviso spingendo sempre la mia bocca verso il suo cazzo, me la riempì con oltre 8 schizzi caldi che fui costretto a ingoiare tutti per non morire affogato. Nico quindi si mise da parte e si fece avanti Luigi facendomi lo stesso servizietto. Salvatore ormai impaziente, decise di puntare ad altro, quindi mi fece alzare e mi mise a 90 gradi, mi abbassò allora i pantaloncini e mi iniziò a penetrarmi subito brutalmente. Sentivo un dolore fortissimo, cercavo di urlare ma non potevo visto il cazzo di Luigi in bocca che pulsava sempre di più. Quasi insieme scaricarono la loro crema bianca uno in bocca e l'altro dietro di me.

Si pulirono quindi tutti e tre i loro cazzoni prima di nuovo in bocca a me e poi sulla mia maglietta dopodichè ringraziandomi amichevolmente se ne andarono mentre io salì su in casa e iniziai a segarmi pensando a quello che avevo appena fatto.
100% (6/0)
 
Categories: Gay Male
Posted by bellixa92
1 year ago    Views: 845
Comments
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
No comments