Fabrizio: militare napoletano e porco!

Questo è il mio primo racconto erotico!Spero vi piaccia!
Ciao a tutti sono un ragazzo di Catania ho 19 anni, alto 1,84 cm,78 kg, capelli castano, occhi azzurro-grigi, fisico definito da 3 anni di palestra, sono un tipo che piace e di fatti me ne fotto di ragazze.
Voglio raccontarvi una storia che mi è successa circa 3 anni fa...
Io sono sempre stato etero e mi piaceva la figa, infatti nel Giugno del 2008 col caldo che rendeva le giornate afose quì in sicilia, mi rintanai nella mia camera, col clima acceso e mi misi a cercare qualche troietta da castigare su badoo; non avevo foto mie su quel sito per privacy. Mentre cercavo qualcosa di interessante, col cazzo durissimo nei pantoloncini, mi contatta un tipo senza alcuna foto e mi scrive un semplice "ciao"...
Io pensai: "che minchia vuole sto finocchio?" e non gli risposi; dopo 5 minuti mi riscrive: "ciao mi chiamo Fabrizio, ho 28 anni e sono un bel ragazzo di Napoli ti va di conoscerci?"
Lì per lì ci pensai e gli rispsi semplicemente perchè mi piace l'accento napoletano, e gli dissi: "ciao io sono Andrea, mi stanno troppo simpatici i napoletani, ma io sono etero"
Fabrizio:"bhè anche a me piace la figa però mi piacciono i maschietti più piccoli di me :P"
Io: "contento tu!Comuneue non sono interessato"
Lui: "bhè magari se ti va puoi dare un'occhiata alle mie foto, ecco la password e fammi sapere "
Non so perchè nè come ma mi sentivo incuriosito e pensai "vabbò gli do un occhiatina tanto per"
Quando entrai e vidi quelle foto qualcosa dentro di me s**ttò, il mio cazzo divenne durissimo e mi spaventai perchè io non ero frocio, mi piaceva la figa ma non riuscivo a staccare lo sguardo da quelle foto. Qualcosa in me stava cambiando contro la mia volontà; non volevo ma ero attratto da lui!
I giorni passarono e pensavo a quelle foto, anzi mentre scopavo la mia ragazza di allora mi arrapavo di più pensando a Fabrizio!
Così non vedevo l'ora di tornare a casa per chattare con Fabrizio...Iniziammo a conoscerci, lui faceva il militare a Sigonella(base americana vicino Catania)Cazzo sta cosa mi incuriosiva ancor di più! Così iniziammo a vederci in cam era proprio figo! Capì che era giunto il momento di incontrarlo!!!
Ricordo ancora che era un Sabato pomeriggio intorno alle 5 ci vedemmo per un caffè. Cazzo quant'era bono, cioè per me che non avrei mai immaginato di guardare un uomo lui mi attraeva in un modo impressionante e di presenza era ancor meglio della webcam. Alto 1 metro e 90 circa fisico mega definito non grosso ma largo di spalle e di petto, braccia forti e muscolose con le vene gonfie abbronzatissimo, indossava un paio di jeans azzurri aderenti (si vedeva un pacco) una camicia bianca che risaltava con l'abbronzatura e poi bhè la parte migliore di lui: il viso occhi blu mare intensi con sguardo da porco, labbra carnose con un sorriso a 32 denti bianchissimo, barba un pò incolta ma curata e capelli neri a spazzola con un po' di gel e rasati ai lati...Un porco vi giuro...Aveva uno sguardo da bastardo e amante romantico contemporaneamente...Comunque io restai imbambolato tantè che lui mi fa: "WE WE Andrè me staje a mangià vivo" un pò mi vergognai ma niente di che. Prendemmo questo caffè e parlammo un pò sulle cose che piacevano a me ed a lui....Poi il discorso caddè sul sesso e io dissi che mi attraeva l'accento napoletano e la divisa, lui fece un sorriso da bastardo, pensai cos'ha in mente?
Comunque verso le 20 (il tempo volò) anai dalla mia ragazza però restammo di vederci alle 23 che lo avrei portato in una mia casa da villeggiatura sull'Etna :D Stavo impazzendo guardavo ongi secondo l'orologio ero agitatissimo che la mia ragazza mi stava per sgamare.
Si fece l'ora di accompagnarla e andai al luogo dell'appuntamento con la mia moto. Era buoi e fuori città e non c'era nessuno, aspetai un pò ed ecco la sua auto...Parcheggiò e scese per salire in moto con me!
Cazzooooooooooooooooooooo!!! Era in divisa!
Mi disse: " Bhè mo visto che te piace me so messo sta divisa :D"
GLi sorrisi e poi gli dissi: "Bhè andiamo"
Lui salì e partimmo; il porco aveva il cazzo bello duro lo sentivo sul mio culo perchè mi stringeva con la scusa di non scivolare...Poi mentre ero assorto nei miei pensieri mi disse qualcosa ma per via della velocità e il rumore della moto non sentì, così inarcai un po' la testa indietro e dissi: "COSA?" e lui da porco mi leccò dal collo fino alla guancia, cazzo che scossa elettrica, stavo perdendo anche l'equilibrio, e mi disse: "ti voglio"
Guidai come un pazzo per arrivare nella mia villa nel frattempo lui mi stringeva il cazzo dai jeans! mmmm XD
Arrivati entrammo in casa e dopo aver chiuso il portone mi buttò su un muro e ci baciammo per almeno mezz'ora toccandoci culo cazzo e ogni parte del corpo! Godevo troppo nel sentire la sua barba pungente sulla mia faccia e le sua lingua che si massaggiava con la mia! Se continuava sborravo con i pantaloni ancora addosso. Lo portai in camra dai miei e lo buttai sul letto e mi sedetti su di lui con ancora i vestiti addosso e lui ma disse:"teng u cazz dur, se t'assett accussì mo me fai venì" cazzo mi arrapò tantissimo lo baciai di nuovo e iniziammo a fare un po' di petting!Mi mise sotto e con ancora i vestiti iniziò a simulare una scopata sentivo i nostri cazzi strofinare tra i tessuti dei miei jeans e della sua divisa non resistetti e gli dissi in siciliano: "t'aia a spugghià"(ti devo spogliare) così eccolo di nuovo sdraiato a sul leto e io chè gli tolgo la cintura e sbottono i pantaloni.... mi inginocchio e li faccio scivolare fino agli stivali....li slaccio li tolgo e tolgo pantaloni e scarpe, cazzo che piedi (lì ho scoperto di essere feticista) aveva un bel 45 piede pulito ma faceva un pò odore di sudore ovviamente era estate ma la cosa mi eccitò ancor di più iniziai a lerglieli erano stupendi sembravo impazzito da come li leccavo e a lui piaceva e mi fa: '"we vuaglion mo tu no m'hai dett che te piaci leccare i piedi" e io mugolai qualcosa mentre succhiavo il suo pollicione, e lui:brav brav continua accussì che me fa ajiza u cazz" e spigeva più in dentro il suo pollice....dopo 10 minuti di leccata di piedi iniziai a salire su quell gambe non troppo pelose fino agli slip neri e mi risedetti di sopra e gli tolsi giacca e maglietta e lui: " finalmente stavo pe accupà"(stavo per soffocare dal caldo) leccai i suoi capezzoli mmm erano durissimi aveva un petto meraviglioso stavo perdendo ogni controllo di me...scesi dal letto mi spogliai completamente nudo lui un po' si secco voleva farlo lui ma mi misi a leccare i suoi slip con dentro quella bestia inizio a mettermi le mani dietro la testa e spingeva con il cazzo avvolto ancora nella stoffa dentro la mia bocca e mi disse:"te faccio ascì o sang p vocc" non resistetti gli tolsi le mutande ed usci un cazzo drittissimo lungo 23 centimetri con la cappella mezza scoperta le vene che stavano per scoppiare un folta peluria nera che nasondeva 2 coglioni enormi...non sapevo dove iniziare lui mi tiro a se mi baciò e poi mi disse:"pijati sto cappucio n'gola" fu come un ordine lo feci provai una senzazione strana pensai ecco il mio primo pompino ora sono frocio...ma pian piano mi inizio a gustare,Con la lingua roteavo sulla cappella poi giu' sull'asta fino le palle, facendo su e giu' con la mano, Fabrizio iniziò a masturbarmi il cazzo durizzimo ed eretto come un palo e me lo prese in bocca anche lui. Me lo succhiava divinamente era il più bel pompino che stavo ricevendo...Un regalo stupendo tantè che non resistetti che gli sborrai in bocca e lui fece un ingoio che mi succhiò anche l'anima...Mi rimisi a succhiarglielo mentre mi ripuliva era un 69 fantastico poi passo alle palle e al culo mmmm ci sapeva fare bene on la lingua...mi leccò per molto io mi impegnavo a succhiarglielo lui gemeva nel frattempo io volevo la sua sborra in bocca ma il porco resistette...mi infilo un dito nel culo una sensazione mai provata dopo un pò ecco il secondo "AHI" gridai e lui:"rilassati se no non te pass u dolor" e così feci ed ecco un terzo dito....faceva male ma ero deciso a prenderlo così lui lo capì e prese un preservativo e se lo mise...Io non resistetti e gli dissi:"ti prego fin ora con tutte le ragazze che mi son scopato hho sempre fatto sesso sicuro però voglio che tu mi fotta senza" mi guardò e baciò, si tolse il preservativo mi mise un cuscino dietro la schiena le gambe sulle sue spallee mi disse: "cucciolo te l'aggià ricordà p tutta a vit a me facc!"(cucciolo te lo devi ricordare per sempre il mio viso) e mi baciò...poggiò la cappella sul buco e spinse cazzo che dolore urlai ma lui mi mise la lingua in bocca e si fermò, poi spinse di nuovo sentivo quel cazzo entrare millimentre per millimetro ecco un flop entrò tutta la cappella, mi sorrise e disse:"tu mi amera per sempre" e spinse ancora un pò, ancora dolore gli dissi di fermarsi ma lui da porco un pò incazzato mi fa:"col cazzo sul mejio non me fermo" e spinse io tentai di spingerlo mettento le mie mani sul petto allora si incazzò e con un sol colpo entrò tutto dentro urlai come un pazzo dal dolore, ma lui mi abbracciò calorosamente e mi baciò e mi sussurrò : "scusa cucciolo l'ho fatto per noi, per godere" dopo qualche minuto iniziò a muoversi lentamente il dolore sembrava essere minore e il piacere aumentava, si mise a missionario avvolgendo le sue braccia dietro le mie spalle e spingeva sentivo i peli del cazzo sul mio culo eravamo sudati come a****li e nella stanza rimbombava il rumore dei suoi colpi di bacino....mi stava fottendo e godevo come non mai...ad un tratto si alzò mi prese in braccio con le mie braccia intorno al suo colle le mi gambe avvinghiate sul suo culo e inizio a fottermi sbattendomi sul muro della stanza cazzo che goduria fabrizio mi disse:"cucciolo mo tien u cul strett non vojio ascire cchiù u cazz rinta i tiè" (tieni il buc del culo stretto non voglio uscire mai più il mio cazzo da dentro di te) e io:"si fozza cchiù forti beddu mio nan ti firmari vogghiu ca sburri intra i mia!"(si forza più forte bellomio,non ti fermare voglio che sborri dentro di me!) a queste mie parole mi butto sul letto e iniziò a cavalcarmi come uno stallonelui:"aaaaaaaahhh te riemp o culu, te mett n'cinta" io:"si beddu sborro macari iu!" lui:"eccooooooooooooooo aaahhhhhhhh" un urlo a****lesco uscì dalla bocca di entrambi sborrammo insieme. Sentivo la sborra calda dentro di me lui si accasciò su di me e lecco la mia sborra dal mio petto poi usci il suo cazzo mise la sua faccia davanti al mio cule e appena uscì la sua sborra bevve tutto e me la passò in bocca a me...La prima sborra che assaggiavo mmmmm lui:"u sapev ca a vulev" ingoiai tutto e lo baciai....Poi si mise su un fianco e mi abbracciò da dietro e mi disse:"vojio dormì tutta a nott mbraccio a te cu me cazz rint e tiè!" cosi me lo infilò di nuovo e ci addormentammo col suo cazzo dentro di me ed abbracciati!
All'alba mi svegliai col cazzo ancora duro nel mio culo!(in seguito mi disse ke aveva preso il viagra)
FINE

28% (8/21)
 
Categories: Gay Male
Posted by asso91
3 years ago    Views: 2,498
Comments (13)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
4 months ago
che culo
1 year ago
una story carina, raccontata bene, con freschezza e spontaneità...
2 years ago
parabéns pela sua deliciosa história!!! adorei
superculo
retired
2 years ago
mi ha fatto sborrare
2 years ago
ECCITANTE
asso91
retired
2 years ago
http://www.myvidster.com/video/4360288/American_Lovers_part_1_Best_Gay_Porn_Streaming_Movies
3 years ago
sei fortunatisismo!
3 years ago
bellissimo!
3 years ago
molto eccitante..
OlandeseR...
retired
3 years ago
Bella storia!
3 years ago
bellissima!!
ReLucertola
retired
3 years ago
come hai detto a fabrizio contento tu ...