L'incontro

l'hotel era lussuoso,un ampia hall tanti ascensori peccato che quasi tutte le camere davano sulla superstrada...e non era molto frequentato. la camera era alla fine del silenzioso corridoio, molto spaziosa e con arredameno minimal. entrarono e subito lei si sdraiò sul futon "wow è comodissimo, sai Marco potremmo prenderlo per casa"esclamo Marta, lui camminava nervoso per la stanza, erano in ritardo e non voleva fosse tutto una bufala, aveva chattato per giorni con l'altra coppia e solo dopo numerose videochiamate si era convinto, lei sembrava tranquilla ed entusiasta della nuova esperienza;un tocco leggero alla porta lo strappo dai suoi pensieri. Andò ad aprire, Il viso sorridente dell'amico lo accolse, "Ciao! scusate per il ritardo, abbiamo tardato in camera!" e ridacchiando fece strada alla sua donna.
Mentre le ragazze si salutavano baciandosi dolcemente sulle labbra, loro rimasero un pò interdetti, ma lui sapeva che le ragazze si erano a lungo parlate al telefono e non spettavano altro.
ben presto erano tutti nudi, le ragazze non smettevano di baciarsi e toccarsi e la partecipazione dei maschi era contemplativa; Marco però era eccitatissimo e voleva dare sfogo a tutta la sua passione repressa, quindi si inginocchio davanti l'amico e comincio a succhiarglielo,le ragazze ridacchiarono, e trascinarono i due sopra il letto, qui Marco continuò in quello che faceva mentre Marta gli leccava il culo e gli massaggiava il pene eretto.La ragazza si sedette sopra al suo uomo masturbandosi dolcemente, poi si volto e si offri a Marco lui gli saltò sopra mettendola alla pecorina , marta prese il posto di marco continuando a sbocchinare l'amico, di suo era molto eccitata, ma lui non sembrava volesse aiutarla,quindi cerco dentro la borsa il suo vibratore con aria seccata.L'amico guardava avido Marco scoparsi la sua donna.Si volto e vide Marta con un piccolo vibratore in mano, Le sorrise e lì'abbraccio da dietro baciandola sul collo la stimolò con una mano mentre con l'altra le strizzava i capezzoli, e le sussurrò all'orecchio , "Non aver fretta, lei è molto resistente..."
gli cinse la vita quindi con una cintura su cui èra inserito un lungo strap-on, gli mise in mano un tubetto di lubrificante e la spinse verso il sedere di Marco "Ora sei tu che hai il cazzo! Faglielo sentire!" lei si avvicino dolcemente gli mise il lubrificante sul buchino e lo massaggio, Marco rimase immobile non voleva perdersi nulla di ciò che gli stava accadendo riconobbe il respiro di Marta è si eccitò. Lei spinse forte, e lo penetrò a fondo, lui si inarcò fu scosso da un lungo tremito e venne subito,ancora dentro la donna così immobile ,teso in uno spasmo che sembrava infinito.Poi lentamente si rilassò sentendo Marta che continuava a muoversi dentro di lui e a mugolare, l'amico la penetrava da dietro in perfetta sincronia con lei. appena il suo pene si afflosciò la ragazza gli sisfilo di sotto, calzò un altro strap-on Marco si affloscio sul materasso non ce la faceva piu, Marta si sdraio sopra l!amico prendendolo tutto nel culo èra in estasi mai aveva goduto tanto,lei le si avvicino mise un po di lubrificante e le spalanco le gambe. La doppia penetrazione la sconvolse cominciò ad urlare per il piacere, chiedendone sempre di piu... lentamente Marco si alzo gli si mise sopra egli spinse in bocca tutto il suo floscio pene. è lei gode di nuovo,tremando e schizzando tutti.
40% (1/1)
 
Categories: AnalGroup SexTaboo
Posted by Romolo111
3 years ago    Views: 519
Comments (1)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
3 years ago
la voglio anche io un serata del genere