Primo Incontro

Scorrevo gli annunci cercandone uno che mi stuzzicasse l’appetito, a un certo punto, noto una foto:
giovane, longilinea, pochi indizi riguardo la zona di residenza, ma comunque in provincia.
Mando un messaggio privato e chiedo se fosse disponibile per un incontro. Lei risponde, è libera due sere dopo, ma dice che prima vuole vedermi, io accetto di buon grado e mando due foto di me nudo. Le piaccio e dopo esserci messi d’accordo per l’orario aspetto trepidante il momento dell’incontro.

Due sere dopo suono a casa sua, lei mi apre con un tubino nero, tacchi e calze parigine nere. Sorride e mi dà un bacio umido sulla guancia, facendomi strada.
Ci sediamo sul divano e mi chiede cosa faccio nella vita, se sono impegnato e così via. Dopo circa venti minuti passati a chiacchierare, le metto una mano sulla gamba, per vedere la reazione, lei mi lascia fare e si avvicina a me, io allora mi faccio più audace e risalgo la gamba.
Lei si avvicina e mi morde il collo. Arrivo agli slip e arrivo al suo cazzo che si sta indurendo, lo tocco senza spostare le mutande.
Lei nel frattempo apre i miei pantaloni e lo prende in mano, iniziando a segarmi lentamente. Mi sussurra all’orecchio “andiamo in camera”, e io la seguo, in trance.

Arriviamo in camera e mi fa sedere sul bordo del letto, mi sfila i pantaloni e inizia a succhiarlo partendo dalla base e ingoiandolo quando arriva in punta. Tolgo anche la camicia e la faccio mettere in piedi, alzo il tubino e abbasso i suoi slip, liberandole il cazzo che ormai è bello turgido.
La faccio distendere e mi posiziono a “69” e iniziamo a succhiare il cazzo dell’altro a vicenda, io sento di essere al limite e la fermo.

Con un dito arrivo al suo buchino, depilato e morbido che aspetta solo me. Inizio a leccarlo piano piano e aggiungo un dito dopo l’altro, sentendo che pian piano la resistenza si abbassa e lei è pronta a ricevermi.
Anche lei mi leccava il culo e sento di essere pronto anche io. Mi distendo sul letto e lei si mette a cavalcioni, prendendo il mio cazzo e avvicinandolo al suo buchino. Entra prima con difficoltà, poi pian piano si allarga e inizio a scoparla furiosamente lei mi morde il collo e mi stringe chiedendomi di continuare.
Vengo dentro di lei e sento il culo che si riempie di sperma, ma non abbiamo finito.
Lei mette una mano sul culo per non far uscire nulla e si siede sulla mia bocca. Io inizio a leccare tutto lo sperma che esce e lei nel frattempo allarga il mio culo mettendoci dentro tre dita.
Dopo che l’ultima goccia di sperma è uscita, si alza, mi fa mettere a pecorina e avvicina il cazzo al mio culo. Io spingo pian piano in modo da farlo entrare e inizio a gustarlo mentre mi riempie.
Inizia a scoparmi lentamente, allora prendo la sua mano, la faccio avvicinare e sussurro “scopami, cagna”, lei allora aumenta il ritmo e dopo qualche minuto sento il culo che si riempie del suo sperma. Esce e avvicina il cazzo alla mia bocca e io inizio a pulirlo. Con due dita lei toglie lo sperma dal mio culo, mentre esce, e mi fa ripulire anche quello.
Dopo aver bevuto fino all’ultima goccia, lecca il mio buchetto e ci ricomponiamo. La saluto chiedendo quando possiamo vederci la prossima volta.
Lei mi dice che non vede l’ora di riempirmi di nuovo e io ugualmente. Ci salutiamo con un bacio dal sapore salato.

;)

88% (5/1)
 
Categories: AnalShemales
Posted by Luukerz
2 years ago    Views: 879
Comments (2)
Reply for:
Reply text
Please login or register to post comments.
2 years ago
Mi hai fatto eccitare!!!!
Bel racconto!!!!
2 years ago
bella storia! cè il continuo??