Duraldur's Blog

[Story] Notte d'estate

empo di vacanza tempo di svago. Il necessario reset per poi rituffarsi nella noiosissima e rigidissima vita lavorativa.
La mia doce metà Lucy e Francesca metà dell' amico Claudio erano impareggiabili nell 'intendere nel modo più estensivo questa condizione, bando al linguaggio gentile e forbito, si comportavano e parlavano come autentiche portuali. Noi le lasciavamo fare ci piacevano e ci piaceva vederle impegnate con altri amici.

Anche quando non cercavano l'occasione immancabilmente riuscivano a infilarsi in qualche allegra combinazione.

Eravamo sul spiaggia di Saint Lucie di Port... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Scommessa persa

Da pochi Luciana la rossa e Antonio l'irremovibile single si erano sposati, dopo una seria cerimonia in comune, durante la festa che seguì i neo sposini erano stati coinvolti in una serie di goliardate che solo chi era del gruppo poteva capire, e per non smentirsi, il piccolo viaggio di nozze lo avevamo combinato in gruppo in concomitanza delle ferie.

Di sicuro non avevano bisogno di una prima notte, l'importante era fuggire dalla formalità e dalla monotonia degli impegni, era importante staccare la mente.
Le nostre donne avevano stabilito una vacanza semplice, un bungalow in Corsica, no... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Viva la rivoluzione

Ciao avete conosciuto le mie storie scritte solo da mio marito, questa volta sarò vicino al tastierista per dare un qualcosa in più alla musica , sono Lucia, pensate di me quello che volete, ma come le pornostar non rinnego quello che sono stata, sono stata sessualmente molto attiva e lui mi ha sempre facilitato le cose.
Ciò che segue è la conseguenza di un grosso litigio. Era una bel sabato di inizio estate, ma la al campeggio l’atmosfera non era delle migliori, Francesca convocò un consiglio di guerra, era incazzatissima, : “Ragazze sono stufa di stare qui … Lea mi ha accusata di volergli... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago  |  1

[Story] la macchina da guerra

Era l’ultimo venerdì di ferie, quasi ora di pranzo e lei cucinava sotto la veranda coperta solo con un minuscolo asciugamano rosso e camminando su quegli zoccoletti che la obbligavano a sculettare. Si avvicinò e mi bisbigliò in un orecchio:
“Hai visto come mi guarda il francese della tenda accanto ? Pensi che gli piaccia”
con fare sornione le risposi :“Se fossi in lui spererei che l'asciugamano si impigliasse … e tu rimanessi con le tette al vento … ma come mai me lo fai notare ? ”.
Come se non la conoscessi, era una donna molto tranquilla nella vita di tutti i giorni, ma quando aveva il ... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Le amiche del Giaguaro

Il telefono squillò, Era Claudio :”Hei ragazzi vi ricordate che sabato è il compleanno di Antonio? teniamo la festa al loro casale, niente regali vogliono solo una bella serata”, mi prese alla sprovvista ma tentai di recuperare attivai il viva voce e : “Si me lo ricordavo ma chi partecipa come ci vestiamo cosa portiamo”.
Mi rispose frettoloso :”Solo amici fidati niente rompicoglioni o coppie isolazioniste o bacchettone … pensa a tutto Luciana … Luciana la rossa adesso fanno coppia fissa …tu mettiti quel che ti pare ma di alla Lucy di venire pure nuda tanto ci pensa Luciana a vestirla ! Ci v... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago  |  1

[Story] Le dame di carità

Avevamo ormai terminato il trasloco le giornate nel nuovo palazzo scorrevano senza imprevisti, in fondo la situazione che si era sviluppata nel vecchio era irripetibile, il pubblico e il privato dovevano essere ben separati ora, quindi in pubblico la mamma, la moglie seria e irreprensibile e in privato, lontano da occhi indiscreti e con le persone giuste, la donna dei sogni, l’amante, la pornostar, che accendeva la miccia dei fuochi artificiali.
Era ormai Luglio i figli si stavano godendo con i nonni il mare della Liguria, ci sembrò doveroso dopo tutto quel trambusto concederci una picc... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Un saluto agli amici

Ormai stavamo andandocene dalla casa avuta in affitto, in quella zona di Milano troppo vicino alle autostrade nord. La notizia però giunse come una frecciata nel costato a quegli amici che ci avevano frequentato, In particolare Paolo l’elettrauto, “i dettagli sono nel racconto il buon vicinato”, capivano di aver perso delle esperienze irripetibili.
già quale donna avrebbe più aperto la porta nuda con le scarpe e Marzia la chiattona della tintoria di chi avrebbe più sparlato, godendo però anche lei dei racconti piccanti di Tanja Fabiani, l’alter ego di Lucia.
Comunque la decisione era p... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Teatro d’avanspettacolo

La nostra amica Francesca non era tipo da sopportare i musi lunghi, soprattutto li al campeggio dove si rifugiava per scaricare i malumori delle quotidiane battaglie, con sindacati, capi reparto ottusi, eccetera. Per lei quello era un sancta sanctorum del l’ allegria, della libertà, del parlare schietto e diretto. Lei cambiava i fidanzati come le mutande, forse non è proprio azzeccata la battuta, diciamo le lenzuola. Ho intendiamoci niente di impegnativo spesso il tutto si limitava a un drink. Purtroppo qualcuno aveva rotto la magia, per qualche strano motivo erano nate delle gelosie, cose in... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Vela che passione

Il campeggio naturista di Torino era sicuramente bello, ormai la nostra permanenza era costante sia in estate che nelle stagioni intermedie, volevamo però qualcosa di nuovo, e soprattutto di mare. Francesca dato il suo lavoro altolocato aveva sicuramente qualche carta da giocare, prese l'enorme telefono veicolare e dopo una lunga disquisizione in un inglese scorrevolissimo, combinò la vacanza. Prese il foglio sul quale aveva annotato le tappe salienti lo agitò come un trofeo sopra la testa, si voltò quasi a passo di flamenco, sbattendo orgogliosa i seni e urlando “olè”, fece oscillare i penden... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago  |  2

[Story] Festa spagnola

Era una estate fantastica e in quel villaggio della spagna del sud, fatto per single o comunque coppie senza prole al seguito, in pratica un luogo di relax e al contempo una riserva di caccia per chi aveva voglia di incontri senza impegno, Lucia stanca di avere amati invadenti aveva da tempo interrotto i rapporti semistabili, le gelosie le critiche gli orari fissi non le erano congegnali, non parliamo di quelli che prendevano una sbandata per lei, il marito già lo aveva i figli pure, lei cercava coccole non un altro impegno fisso, la farfalla tatuata sul seno era li a testimoniare la sua vog... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] Il buon vicinato.

Voglio raccontarvi alcune vicende piccanti occorsermi molti anni orsono, quando io e mia moglie entrambi trentenni, vivemmo esperienze eccitanti, per evitare riferimenti precisi userò degli preudonimi ma cercherò di indicare esattamente i personaggi.

Io Franco sono un impiegato di una multinazionale, lei Lucia una bravissima casalinga madre di due figli, un passato da giovane ribelle di cui non mi nascose nulla. Il luogo un quartiere di Milano, la bovisa.
Per inquadrare il contesto dovete sapere che Lucia uscita da casa appena diciottenne, aveva in quest a zona trovato alcuni amici, che g... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago  |  1

[Story] La battaglia di Torino

Un battibecco per motivi di gelosia è plausibile tra coniugi o tra fidanzati, ma una lite per gli stessi motivi ha sicuramente un che di grottesco. Purtroppo era quello che era capitato a mia moglie “ Lucia” al ritorno dalle vacanze che avevamo trascorso in Corsica. Durante quel periodo oltre a divertirsi avevo esaudito il suo desiderio di farsi due tatuaggi una stupenda farfalla sul seno destro e un bellissimo scorpione sul pube. Maurizio, l’amante, proprio a causa dei tatuaggi l’aveva apostrofata malamente per non parlare del fatto che era tornata soddisfattissima da quella vacanza. Non so... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] La battaglia di Torino (2a parte)

Cominciavo a capire di avere a fianco la versione femminile e sexi di Dr Jekhill e Mr Hide non era una donna era unrobot da sesso travestita
Primo assalto
Erano all'incirca le due del pomeriggio ci facemmo la doccia lei si profumò, indosso le zeppe rosse che la slanciavano e si vestì per così dire cingendosi il bacino e le caviglie con varie catenine e bracciali, una treccia intersecata con un nastro rosso tratteneva i sui capelli castani. Il primo bersaglio non era lontano e nel percorerre il tratto in salita riflettevo sulle doti di quella piccola peste di mia moglie io ero soddisfatto ... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] quando lei si fa l'amante

Mia moglie “ che chiameremo Lucia”era una donna molto calda, non mi era facile accontentarla e quindi era necessario aiutarla con vari giocattoli, più passava il tempo più le cose diventavano fantasiose tanto che mi convinse che se il massaggio anale piaceva a lei avrebbe potuto piacere anche a me, prima con quelli piccoli vibranti, e via così, fin quando una sera mi piantò nel culo un dildo di gomma di lunghezza e misura notevole e lei da dietro faceva il maschio. Nonostante ciò senza dirmelo la signora che forse era molto in arretrato decise di farsi anche un amante a cui daremo nome “Mauri... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago

[Story] quando la moglie si fa l'amante

Mia moglie “ che chiameremo Lucia”era una donna molto calda, non mi era facile accontentarla e quindi era necessario aiutarla con vari giocattoli, più passava il tempo più le cose diventavano fantasiose tanto che mi convinse che se il massaggio anale piaceva a lei avrebbe potuto piacere anche a me, prima con quelli piccoli vibranti, e via così, fin quando una sera mi piantò nel culo un dildo di gomma di lunghezza e misura notevole e lei da dietro faceva il maschio. Nonostante ciò senza dirmelo la signora che forse era molto in arretrato decise di farsi anche un amante a cui daremo nome “Mauri... Continue»
Posted by Duraldur 2 years ago  |  2
1