Storie porno hardcore
Pagina 8

UNA CALDA CORSA IN TAXY



<<Un giorno come tanti, fatto da ufficio, pranzo veloce e palestra.. alle 17 sono a casa.. doccia, caffè e relax sul divano, appena il tempo di socchiudere gli occhi e squilla il telefono.. Una voce molto profonda, sicura e calda.. Mi dice che conosce tutte le mie condizioni e mi fa una proposta, a primo impatto quasi assurda, si è rivelò invece una eccitantissima sorpresa! “Marcella, io sono un uomo maturo e cerco situazioni estreme ed eccitanti, sogno da tempo di trovare una complice per i miei desideri più inconfes... Continua»
Postato da marcellapepe 2 anni fa  |  Categorie: Sesso di gruppo, Hardcore, Guardone  |  
1215
  |  
100%
  |  4

Cuckold pain – La sofferenza di un cornuto

Gli uomini "normali" sono gelosi del modo in cui le loro Donne vanno in giro, quasi svestite, gambe di fuori, magliette aderenti su capezzoli visibili, cavigliere inequivocabili, sguardi infuocati. Gelosi e magari rabbiosi con quelle Meraviglie al loro fianco, e carichi di fastidio e disprezzo per gli altri uomini che mangiano la loro Donna con gli occhi, che sbavano e si voltano senza ritegno al suo passaggio, e dei quali uomini conosco molto bene i pensieri che passan loro per la testa in queste circostanze, e quelle sudicie fantasie in cui la vorrebbero coinvolgere. Questa dell'uomo geloso ... Continua»
Postato da cucknapoletano 2 anni fa  |  Categorie: Hardcore, Mature, Guardone  |  
1155
  |  
100%
  |  4

escursione in montagna 2 - segue

Rimanemmo ancora un poco a riposarci sul prato. Dopo la pompa che C. mi aveva fatto davanti al marito, sia lei che G. ripresero a parlare del più e del meno, come nulla fosse accaduto. Mangiammo un panino, bevemmo un sorso d'acqua e ripartimmo per la vetta. Mentre salivamo a passo spedito, vedemmo, in lontananza un pastore, un ragazzo di circa 25 anni che poco più in alto custodiva un gregge di pecore. G. chiese alla moglie di spogliarsi completamente e di proseguire davanti a noi in direzione del pastore. Lei eseguì la richiesta e si incamminò con le tette sballonzolanti. Quando arrivò all'al... Continua»
Postato da nord100 2 anni fa  |  Categorie: Sesso di gruppo, Hardcore, Guardone  |  
1148
  |  
78%
  |  2

Mia moglie con il nero e tutti gli schizzi che pre


A me e mia moglie Laura è sempre piaciuto parlare e sognare durante le nostre scopate, quando io le chiedevo al colmo dell’eccitazione che uomo le sarebbe piaciuta scoparsi, lei rispondeva sempre “ho voglia di fottermi un nero”, io la incitavo a cercarselo ma poi questo rimaneva nei sogni.In aiuto di me e Laura venne l’invito a una cena di gala presso un’ambasciata, a questa cena erano presenti funzionari delle varia ambasciate accreditate in Italia, tra questi vi era “Josef”, gran bel ragazzo afro americano, questi la corteggiò dall’inizio alla fine del ricevimento, la invitò a ballare e du... Continua»
Postato da antonioeffe80 1 anno fa  |  Categorie: Anale, Fetish, Hardcore  |  
1159
  |  
100%

un incontro casuale

Era un giorno come tanti altri, riunioni, presentazioni, telefonate infinite e via....Alla fine della giornata, un appuntaemento di lavoro improvviso con un grande cliente e i partner inglesi in visita nella capitale della moda Italiana. Sono le nove in punto e nè io me tu sai cosa sta per riservaci questo destino....tu ti stai preparando come si deve, doccia, depilazione, piastra ai capelli, indossi diversi vestiti ma alla fine scegli quello che piu avanti mi stregerà. Ignaro di tutto cominciamo a bere un po di vino, si parla tra colleghi e clienti di lavoro di soldi di progetti e via.....i b... Continua»
Postato da francobizz 1 mese fa  |  Categorie: Hardcore, Prima volta, Taboo  |  
1155
  |  
100%

La visita specialistica

La porta dell’ascensore si apre su un pianerottolo dentro un lussuoso palazzo, mi giro e vedo la scritta sulla porta, CENTRO specialistico ecc.ecc. …… si sono arrivata, suono e una giovane infermiera mi riceve. Sono la signora Anna …. ho prenotato una visita completa di mammografia e …. elenco, tutte le cose che devo fare. Lei con modi dolcissimi e garbati m’introduce dentro una sala d’attesa, dove già ci sono quattro persone, tutte donne. M’invita a sedermi. “lei ha un appuntamento per le diciassette?” mi chiede “Si, ma poi che non ero mai stata da voi temevo di arrivare tardi,” rispondo guar... Continua»
Postato da willy7880 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Sesso di gruppo, Hardcore  |  
1138
  |  
91%
  |  1

Luciana, la nuova collega (Capitolo 2)

Suona la sveglia. E’ ora di alzarsi. Allungo la mano per spengerla. Mi sento strano ho come un peso sullo stomaco. Provo a tirarmi su quando sento il peso più vivo. Apro gli occhi ed ecco vedo la testa di LUCIANA. Non ho sognato. E’ qui vicino a me con la mano appoggiata sul mio ventre. Non ho sognato. Nella penombra intravedo il suo corpo nudo e voluminoso. Mi sto eccitando al ricordo della nottata appena conclusa. Si muove, si sta svegliando. Avvicino le mie labbra al lobo del suo orecchio e
“Buongiorno dormigliona è ora di alzarsi”
“Si lo sento che si sta svegliando” dice lei guardandomi... Continua»
Postato da io_nascosto 1 anno fa  |  Categorie: Hardcore  |  
1134
  |  
100%
  |  1

La gang bang di Jessika


Jessika è una capo cheerleader di un college della California partita dall’ Italia sei anni prima ai tempi del liceo. La classica barbie, ma con voti superlativi a scuola ed impegnata nel sociale.
É il sogno proibito di tanti ragazzi che si limitano a tirarsi seghe pensando a lei. Un giorno recandosi al campus piena di libri si scontra con un ragazzo facendo cadere i libri a terra, prontamente Jack si china per raccoglierli notando sotto la mini di Jessika degli slip orlati in pizzo semplici ma sensuali che lo fanno viaggiare nelle piú perverse fantasie erotiche. Jessica va ad allenarsi ins... Continua»
Postato da antonioeffe80 1 anno fa  |  Categorie: Anale, Sesso di gruppo, Hardcore  |  
1132
  |  
100%

Luciana, la nuova collega (Capitolo 5)

E’ ormai passato un anno dal giorno in cui è sbocciato il nostro amore. Luciana si è trasferita da me da due mesi quando abbiamo preso la decisione di portare a conoscenza la Direzione della nostra storia.
Nel frattempo i colleghi dell’amministrazione sono cambiati perché, chi per un motivo e chi per un altro hanno preso la decisione di cambiare aria per la nostra contentezza. Effettivamente l’aria per loro era cambiata molto dal momento in cui sono venuti a conoscenza di noi. Le loro battute spiritose (come dicevano loro) sempre più volgari anche in mia presenza gli sono costati il posto.
... Continua»
Postato da io_nascosto 1 anno fa  |  Categorie: Anale, Hardcore  |  
1130
  |  
100%
  |  3

Caldo torrido

Scese dall'autobus guardandosi attorno, si voltò a destra e vide il marciapiede deserto, si voltò a sinistra e incontrò il mio sguardo. L'autobus proseguì la sua corsa nel torrido e polveroso pomeriggio di luglio. Mi scrutò ancora un momento con la coda dell'occhio, prima di avanzare lentamente verso il quartiere. Eravamo soli, faceva troppo caldo, le lucertole al sole, sudavano.
Decisi di seguirla. Donna alta, sui quarantacinque, tacchi neri, gonna bianca. Lasciai cadere a terra il mozzicone di sigaretta, mentre fantasticavo su che tipo di intimo indossasse la signora. Un bel paio di mutandi... Continua»
Postato da Enrico_C 1 anno fa  |  Categorie: Fetish, Hardcore, Mature  |  
1128
  |  
100%

Così finì

Come io dico spesso, io sono una macchina umana di sesso . Il mio uccello è sempre pronto ad arare un giovane culo affamato e caldo.
Era il 4 luglio 2009, una giornata calda ed umida. Una buona scusa per jeans corti ed una t-shirt bianca senza maniche. Nulla sotto i jeans e dovevo stare attento che la cappella non scivolasse fuori. Dannato caldo!
Il parco era uno zoo umano, ma una volta arrivato al lago la folla diradò. Mi diressi alle rocce intorno all’acqua, mi guardai intorno ma non c’era il genere di ragazzi che desideravo.
Poi lui era là, biondo cenere, magro ma con braccia, cosce e po... Continua»
Postato da aramis45 8 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
1127
  |  
33%

Pelorosso 1

La mia amica Francesca farebbe di tutto per vedermi felice, ed io per lei la stessa cosa.
Sara' che ci conosciamo da tanti anni, sara' che la pensiamo sempre nella stessa maniera, sara' che lei si chiama Francesca ed io Francesco e che abbiamo un'affinita' elettiva…
Lo scorso fine settimana ha invitato alcuni amici nella sua casa di campagna, poco fuori citta' anche se sperduta sulla cima di una collina e con un giardino, un ex giardino, ormai una giungla che la isola totalmente.
Mi aveva detto di non mancare per nessun motivo perche' aveva una sorpresa per me 'sai che ti voglio bene…' l... Continua»
Postato da Miobuco 1 anno fa  |  Categorie: Uomo gay, Hardcore  |  
1125
  |  
100%

Son puttana e me ne vanto......Annabella

Mi chiamo Annabella e all’epoca della storia che sto per narrarvi avevo 21 anni e stavo per sposarmi. A casa non avevano preso molto bene la mia decisione, dicevano che ero troppo giovane, che non conoscevo niente della vita. Perché invischiarmi in una relazione così seria?La mia risposta: - Perché lo amo! - non convinceva nessuno. L’amore non sembrava sufficiente.Il mio futuro marito, Aldo, era un bravo ragazzo siciliano, l’avevo conosciuto a Milano, dove sono nata io.Aveva 28 anni ed esprimeva solidità, protezione, fiducia. Era bellissimo, poi. Quella pelle scurissima, alto, possente, le man... Continua»
Postato da willy7880 2 anni fa  |  Categorie: Hardcore  |  
1120
  |  
100%
  |  1

Un tranquillo weekend di sesso

Un weekend di puro sesso lesbico, due giorni dedicati alla masturbazione reciproca. Tutto era pronto. Le valigie in auto, una borsa termica con i panini per il viaggio. Eleonora e Sabrina erano eccitate per l'aspettativa, benchè ancora sorprese dalla busta ricevuta per posta la settimana precedente. Un ignoto ammiratore aveva pagato alle due ragazze un weekend tutto compreso in un piccolo chalet di montagna, isolato in una pineta maestosa, con splendida vista sulle montagne. L'autunno avanzava, le foglie degli alberi si facevano rosse e gialle, e i larici indoravano i fianchi delle severe mont... Continua»
Postato da sexfriend2 2 anni fa  |  Categorie: Sesso di gruppo, Hardcore, Sesso lesbico  |  
1118
  |  
97%
  |  4

Una donna qualunque

Salve a tutti, scrivo per la prima.

SI tratta di una storia vera che mi ha visto protagonista, se qualcuno la troverà gradevole farò in modo di aggiungerne.

Ho trascorso una decina di anni fuori dall’Italia, in quel periodo avevo ricevuto l’incarico di gestire una grande azienda per conto di una multinazionale Italiana.

Una delle prime incombenze, poiché in quel paese la lingua era davvero un problema e l’Inglese non serviva un gran ché nella attività quotidiana, consistette nel trovare una segretaria che fosse anche una buona traduttrice.

Tra la decina di ragazze con cui ebbi i co... Continua»
Postato da superklin 5 mesi fa  |  Categorie: Hardcore, Mature  |  
1114
  |  
67%
  |  2

La cena

La scorsa settimana era stata organizzata la cena aziendale della ditta per cui lavoro. Sarà per il clima di fine stagione e per le vacanze imminenti, sarà per lo scaricarirsi di tutte le tensioni relative ai lavori ormai in via di consegna, sarà anche per l’estate arrivata all’improvviso dopo una stagione fin troppo faticosa, ma avevo proprio voglia di divertirmi e di lasciarmi ogni pensiero alle spalle, senza comunque dover per forza esagerare. Sapevo che era in programma anche un dopo cena in qualche locale, tanto per ballare un po’ in compagnia dei colleghi più giovani o comunque più vital... Continua»
Postato da Ninfetta 3 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Sesso di gruppo, Hardcore  |  
1109
  |  
52%
  |  8

Senza appuntamento

Scesi dal tram velocemente, e guadagnai di corsa il lato opposto del marciapiede; non avevo molto tempo per pranzare, un appuntamento di lavoro mi aspettava di lì a due ore.
Arrivai dinanzi al mio solito ristorante ma lo trovai chiuso : un cartello recitava "Chiuso per motivi familiari".
"Maledizione" dissi tra me e me " e adesso dove vado ?".
Per fortuna mi rammentai che ad un centinaio di metri da lì, c'era un ristorante dove mi ero sempre ripromesso di provare una volta a pranzare. Per fortuna era aperto, entrai e chiesi se era disponibile un tavolo.
L'ambiente era ampio, più ampio di ... Continua»
Postato da krakatoa64 1 anno fa  |  Categorie: Prima volta, Hardcore  |  
1108
  |  
100%
  |  3

il ritorno della madre di Nicoletta

Nicoletta era molto preoccupata perché, l'indomani sarebbero tornati i genitori dalla breve vacanza, ed era molto preoccupata sul fatto di riuscire a giustificare il cambio di atteggiamento, abbigliamento e comportamento con sua madre, in quanto non rispettare gli ordini del suo padrone le avrebbe procurato delle punizioni tremende che le erano già state minacciate.
La mattina seguente Nicoletta usci' da casa come gli avevo ordinato, e come l'altro giorno la feci controllare dal vecchio bavoso, questa volta pero' il suo viso non era così' sconvolto, segno che si stava abituando alla sua nuova... Continua»
Postato da padronebastardo 3 anni fa  |  Categorie: BDSM, Prima volta, Hardcore  |  
1105
  |  
60%
  |  1

quel pranzo inaspettato

Giovedi, un giorno di merda, sempre pieno di lavoro....arrivano le 13:27 mi alzo dalla scrivania e dico tra me e me, andiamo a mangiare un boccone prima che si presentino gli effetti ci un calo glicemico....prendo i famosi ticket dallo zaino e non faccio nemmeno in tempo a mettermeli in tasca, e "toc toc" bussano alla porta del mio ufficio...."prego prego" esclamo perplesso. Si apre la porta e......una bellissima ragazza straniera (che lavora nello stesso palazzo, ci siamo visti un paio di volte e penso che il nostro interesse sia reciproco....)mi dice ciaooooo come stai,andiamo a pranzo insie... Continua»
Postato da francobizz 1 mese fa  |  Categorie: Hardcore  |  
1095

Roberto, il figlio del mio vicino (prima parte)

Abitavo sull’altro lato della strada dove stavano Roberto e suo papà. Lui era un bambino grazioso, io l'avevo visto crescere. Avevano sempre vissuto lì da quando lui era piccolo, ad eccezione di quando Roberto era stato tra i 10 e 14 anni. Sua mamma e suo papà si erano separati e lei aveva preso con se i bambini, Roberto e la sua sorella maggiore, a vivere con sua sorella e suo cognato.
C'erano stati molti rumors su quello che era accaduto mentre lui era via. Il pettegolezzo aveva detto che Roberto aveva accusato suo zio di abuso sessuale. L’uomo era stato perseguito per possesso di materiale... Continua»
Postato da aramis45 1 anno fa  |  Categorie: Uomo gay, Hardcore  |  
1093
  |  
100%