Storie porno hardcore
Pagina 4

Il debito di mamma (racconto trovato in rete)

La mia vita trascorreva abbastanza lenta e monotona, niente emozioni, niente trasgressioni, anche con mamma andava tutto bene, ogni tanto usava il mio appartamentino in Via Pavia con il “suo” ginecologo, in università avevo addirittura dato i primi tre esami, nulla di ché, appena sufficiente, tanto papà diceva che i voti del biennio non facevano media, comunque tant’è, poi un giorno la mamma mi chiama e mi dice che mi viene a trovare, e cosa sarà mai successo?
Mamma è nervosa, tesa, le faccio un the, le sue mani sembrano in moto perpetuo, cerco di calmarla ma non è facile, poi scoppia a piang... Continua»
Postato da zizzi87 3 anni fa  |  Categorie: Anale, Hardcore  |  
1828
  |  
90%
  |  4

Il cugino della mia amica

(racconto trovato in rete)

Il mio nome è Mara. Ho diciotto anni come tutti i personaggi di questa storia.
Sono una gran puttana, basta un nulla perché la mia fica vada a fuoco.
Non sono male, ho due belle tette a forma di coppa e un culetto bello tondo, una mia particolarità
è avere una fica molto pelosa.
Mi piace essere scopata da sconosciuti, in particolare da uomini maturi molto porci, che mi fanno
sentire molto troia. Amo essere vista quando mi faccio sbattere, o almeno che le mie performance
si sappiano in giro, essere additata come una baldracca mi eccita e io adoro essere eccit... Continua»
Postato da zizzi87 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Hardcore  |  
1817
  |  
97%
  |  1

I miei due zii (Capitolo 2)

Essendo seduto sul bracciolo della sedia era più facile per me mettermi in ginocchio per aprire la sua zip e mi sembrava sempre di aprire un regalo molto speciale per me! Sembra una cosa sciocca a pensarci ora ma era quello che provavo. Naturalmente ora comprendo che era soprattutto mio zio a goderne ma, sì, anche per me era bello. Lui non mi aiutava, io dovevo aprire la zip ed il bottone in cima per aprire i suoi pantaloni e mettere in vista i suoi boxer col cazzo gonfio sotto il cotone. Mettevo una mano nei boxer e con l'altra tentavo di tenere aperta la parte anteriore mentre cominciavo a f... Continua»
Postato da aramis45 1 mese fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
1806
  |  
84%
  |  1

Un papà porcellone


Il giorno in cui Alessandra (Sandra), la figlia maggiore, si è sposata con Alberto, è stato un evento indimenticabile, voi pensereste che è naturale per la vita di un padre.
Ma quando leggerete la storia che vi sto per raccontare scoprirete che l’avvenimento è diventato tale per una serie di eventi accidentali che si sono verificati ed hanno messo in luce le più basse inclinazioni che da sempre convivono nello spirito dell’uomo, al di la del bene e del male: il desiderio peccaminoso dell’i****to. Buona lettura.

Gli invitati erano già tutti arrivati, vestiti elegantemente, a bordo d’auto ... Continua»
Postato da antonioeffe80 1 anno fa  |  Categorie: Hardcore, Mature  |  
1803
  |  
33%
  |  1

Incontro al Solarium

"Finalmente ho trovato un po di tempo per andare ad abbronzarmi al solarium.
Ormai sono sempre insieme al mio ragazzo e non trovo mai un po di tempo per me...".

Arrivata, pago la seduta ed entro nella stanzetta. Appoggio la borsa sulla sedia e inizio a spogliarmi.
Mi tolgo la maglietta bianca e il reggiseno e li metto nell'appendino.
Poi mi levo anche i leggins neri e li appoggio nella sedia.



Rimasta in mutandine, mi guardo allo specchio... "ho davvero un bel fisichetto, non c'è che dire...".
Allora tiro fuori il cellula... Continua»
Postato da 87rcrazy 2 mesi fa  |  Categorie: Hardcore  |  
1798
  |  
100%

Con l'amica di mia madre......E che amica!!!

avevo 17 anni quando incomincia ad essere attratto da lei che aveva allora 32 anni

Lei era single e vogliosa io appena uscito da 4 scopate precedenti che mi avevano pienamente soddisfatto

Iniziò tutto una serata d'estate quando i miei vollero che io venissi con loro all'appuntamento a casa sua ed io accettai visto che era una tipa eccitante ...
La fortuna volle che per non essere maleducati i miei mi mandarono circa 2 ora prima per avvisare che saremmo arrivati 1 ora dopo visto che non rispondeva al cell arrivato citofonai e lei mi rispose che potevo salire e ne approfittai salito entr... Continua»
Postato da pornomane12 3 anni fa  |  Categorie: Hardcore, Masturbazione, Mature  |  
1780
  |  
81%
  |  2

Una domenica pomeriggio in sauna

Una noiosa domenica pomeriggio di novembre, nemmeno le partite da guardare in tv, una noia mortale. Ho voglia di scopare, così decido di andare in sauna, per rilassarmi un po'. Negli spogliatoi vedo che c'è un sacco di gente, tra loro un bel tipo moro che mi punta il pacco mentre mi cambio, lì per lì non ci faccio molto caso e vado in bagno a pisciare, nudo. In bagno c'è un tipo rasato sulla quarantina, con la coda dell'occhio vedo che mi guarda mentre piscio, mi giro e lo becco con gli occhi fissi sul mio cazzo, faccio finta di nulla e gli sfioro il culo con la mano, mentre vado alle docce. F... Continua»
Postato da onlytop71 1 anno fa  |  Categorie: Uomo gay, Hardcore  |  
1754
  |  
83%

Riunione gioiosa (e sessuale) di famiglia

Si dice spesso che il sesso senza amore e sentimento sia arido e sterile. Valeria ebbe un'esperienza che confermò questa idea. Aveva 17 anni, una sorella, Ilaria di 19 anni, e viveva in famiglia. Suo padre, Riccardo, uomo molto bello e leggermente brizzolato, con i suoi 47 anni ne dimostrava decisamente meno. Sua madre, invece, dimostrava ben più dei suoi 44 anni. Da tempo si trascurava e Ilaria spesso diceva che suo padre avrebbe avuto tutte le ragioni per trovare una giovane amante che lo soddisfasse sessualmente. A queste parole Valeria rimaneva sconcertata. Tutto sommato si parlava dei pro... Continua»
Postato da sexfriend2 3 anni fa  |  Categorie: Sesso di gruppo, Hardcore, Taboo  |  
1747
  |  
98%
  |  1

La casa tutta mia

Era il luglio dell'estate del mio ultimo anno di liceo. Era cambiato molto prima di quell'estate, avevo perso la verginità con la ragazza più figa della scuola e mi aveva fatto 7 pompini. Ricordo di essermi svegliato quella mattina ai raggi del sole che annunciavano il giorno che avrebbe cambiato molte più cose che non perdere la verginità con la ragazza più attraente della classe...

"Dario, ho bisogno che ti prepari" fu così che mi svegliò la mamma. Guardai l'orologio: le 5 di mattina, avevo dormito solo 6 ore perché avevo lavorato fino a tardi la sera precedente, ma quei 9 euro all’ora mi... Continua»
Postato da aramis45 6 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
1748
  |  
100%
  |  1

Lavorando al McDonald - Prima parte

Francesca sapeva che quel lavoro non le sarebbe piaciuto, ma per via delle ristrettezze economiche aveva dovuto accettare.
Era da due settimane che aveva iniziato a lavorare al McDonald e quell'odore di olio fritto, odore di cipolle e tutta quella gente che si estasiava per un panino, a lei non andava giù. Ma purtroppo doveva e nonostante tutto, aveva deciso di continuare fino a che non sarebbe riuscita a pagare almeno la rata del mutuo di quel mese.
Meno male che c'era il suo uomo che la veniva a prendere tutte le sere e immancabilmente, si ritrovano in qualche parcheggio semidiserto ad amo... Continua»
Postato da franz011976 3 anni fa  |  Categorie: Hardcore, Guardone  |  
1739
  |  
100%
  |  1

Dildo di marmo

Cari amici, eccomi dopo in po' di tempo per raccontarvi un episodio avvenuto qualche mese fa'.
Faccio il restauratore, ho un bel laboratorio in provincia di Napoli con alcuni collaboratori; mi fu commissionato un restauro a due statue in marmo provenienti da una villa del salernitano che avevano avuto qualche danneggiamento alle mani da parte di alcuni vandali. Fatto il sopralluogo decidemmo di trasportarle in laboratorio. Erano due statue bellissime tipo i bronzi di Riace, grandezza naturale soltanto che l'artista si era divertito a fare a una di loro un membro in erezione. Le statue erano ... Continua»
Postato da Hulrich2 3 anni fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Masturbazione  |  
1732
  |  
100%
  |  4

La sorella della mia ragazza 3

La sorella della mia ragazza 3

Dopo qualche giorno dal primo evento successo la notte di Natale io e Barby non eravamo certo più cognatini tranquilli come prima.
Io amavo la mia Bea e scopavamo ovunque e sempre, ma quella famiglia composta di quattro donne e con il marito che non c’era mai mi faceva avere sempre l’uccello in tiro.
La Barby, fanciullona che voleva scoprire sempre di più il sesso, era fidanzata con un aviere dell’aeronautica…bel ragazzo, ma anche lui spesso assente. Quindi Io finivo per essere l’uomo di casa tutti i giorni. Quando ero fuori con Bea a casa mia o in casa sull... Continua»
Postato da RioFoto001 2 anni fa  |  Categorie: Hardcore, Taboo  |  
1726
  |  
94%
  |  1

Visita medica

Racconto scritto a un Anonimo

Quel pomeriggio ero uscita a fare delle compere natalizie per amici.
Prima pero sarei dovuta passare dal dottore di casa per una visita di controllo, il solito check up annuale.

Entrai nello studio che e proprio qui sotto casa. Avevo indossato una gonna jeans corta con delle calze di lana nere, un maglioncino rosa corto; sotto un perizoma piccolissimo (tanto sapevo che il medico, per visitarmi no doveva arrivare proprio fino li!) e sotto il maglioncino non avevo messo il reggiseno. In quel periodo amavo sentirmi libera in tutti i sensi e amavo sentire le mi... Continua»
Postato da sgattina 1 mese fa  |  Categorie: Fetish, Hardcore, Sesso lesbico  |  
1708
  |  
29%
  |  1

Confessioni di Marta: La prima volta al club priv

Confessioni di Marta:
La prima volta al club privè
"Entriamo e a me viene già da ridere"
Sabato sera io e Ferdinando eravamo in casa, la tv sintonizzata sulla partita dell'Italia. Vado un attimo in studio, al computer. Sono in chat con una coppia che abita in una città un po' lontana. Nel concludere la chiacchierata, mi dicono che andranno in un club privè. E così, di punto in bianco, Ferdi mi dice: "Dai Marta, stasera andiamo anche noi al club privè..."
Wow... non ci eravamo mai stati. Io proprio non ci avevo mai messo piede. Però alcune cose ci scoraggiavano, tra le quali una certament... Continua»
Postato da fra_diavolo 3 mesi fa  |  Categorie: Guardone, Hardcore, Sesso di gruppo  |  
1692
  |  
78%

Asia e il cazzo del carabiniere...

Prima di iniziare il mio racconto, per dovere di cronaca – e di sincerità- devo precisare che su di me la divisa ha sortito sempre un grande fascino; mi riferisco al fatto che ho trovato sempre irresistibili poliziotti, carabinieri, finanzieri, arruolati nell’esercito, pompieri ed anche vigilanti, purché ovviamente boni e giovani o tutt’al più giovanili. Insomma la divisa per me contribuisce ad accrescere enormemente il desiderio di un maschio già bono e desiderabile di per sé.
Avevo avuto già esperienze con maschi in divisa. So di cosa sto parlando.
Nei primi giorni del mese di Luglio, in u... Continua»
Postato da asiatrav82 7 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Transessuali  |  
1672
  |  
77%
  |  2

MILF tettona al mare- cap. 2

Ed eccoci qui con un nuovo capitolo.
Tornato a casa dopo quel fantastico trattamento, non aspettavo altro che arrivasse il giorno dopo per vedere cosa Pamela avesse in serbo per me.
La notte riuscì a malapena a dormire, non riuscivo a smettere di pensare a quello che era successo, alla sua bocca sul mio cazzo, a quelle tettone stupende che mi avevano fatto sborrare come non mai, sono stato tutta la notte col cazzo in tiro solo a pensarla.
Finalmente arrivò la mattina e di buon ora come al solito mi accingo ad andare al lavoro, e naturalmente mi metto nella mia solita postazione aspettando l... Continua»
Postato da figone8 2 mesi fa  |  Categorie: Hardcore  |  
1665
  |  
100%
  |  1

Katia….....e le sue voglie


Il mio lavoro mi porta spesso ad incontrare delle coppie per decidere cosa fare dei loro risparmi. Ogni mese vedevo una coppia nuova, con delle esigenze diverse. Una volta vennero due fidanzati degni di un film del compianto Federico Fellini.
Lui un “guaio vivente”, brutto e rachitico. Lei, splendida, alta 1.70, bionda, capelli ondulati molto ampi, occhi da gatta blu come il mare, seno piccolo, pero in compenso un culo che “parlava”. Poteva avere una trentina d’anni, dai modi bruschi, sembrava sempre incazzata; lui veniva trattato sempre malissimo (e secondo me, aveva tutte le ragioni di qu... Continua»
Postato da antonioeffe80 1 anno fa  |  Categorie: Anale, Hardcore  |  
1654
  |  
100%

Quelle strane voje

“E daje, sbrigati a venì, sborra su”.
Elena era una ragazza schietta e senza ombra di dubbio pratica. Diciannove anni appena compiuti, mora, con i capelli lisci, lunghi fino alle spalle, un corpo ancora acerbo, ma già definito, il seno piccolo ma “spudorato” che spesso metteva in risalto senza indossare il reggiseno; un sederino piccolo e tondo che, data l’età, stava su neanche fosse stato finto, due gambe lunghe non troppo tornite e carnose ma longilinee e aveva già imparato a prendersi le sue soddisfazioni.
“Devo tornà a casa pe cena, sò quasi le otto, dai, lo sai che poi mi padre s’inc... Continua»
Postato da divisanera 22 giorni fa  |  Categorie: Hardcore, Prima volta, Sesso di gruppo  |  
1644
  |  
88%

In bella vista

Ciao a tutti questa è la mia prima storia anche se ne avrei da raccontare; i protagonisti siamo e io la mia ragazza; abbiamo 26 anni entrambi e stiamo insieme da parecchi anni.

Qualche giorno fa la invito a casa mia dopo che era tornata dall'università (siamo studenti quindi non viviamo insieme) per pranzo dato che ero solo, arriva da me vesita con: scarpe ballerine e vestitino bianco stile spiaggia, capelli lisci e lunghi e occhialoni da sole. Pranziamo, sistemiamo la cucina e andiamo in camera mia.
Mi siedo sul letto e subito mi viene sopra in braccio ed inizia a baciarmi molto sensualme... Continua»
Postato da bulleri 4 anni fa  |  Categorie: Hardcore, Taboo, Guardone  |  
1637
  |  
94%
  |  10

Triangolo

La mia troia mi aspettavi nuda. Aveva addosso solo una collana che cadeva poco sopra le sue belle bocce e portava i tacchi a spillo.
Suono, apre la porta e subito mi bacia. Le tocco il culo e lei subito mi mette la mano sul cazzo. La spingo dentro e poco dopo dietro di me entra una ragazza, capelli lunghi e neri e forme rotonde come le sue. Lei La guarda un attimo, guarda me e capisci tutto. E sorride. La tipa ha un vestito nero e tacchi a spillo. Le si avvicina, la bacia sulle labbra e anche lei, come me le tocca il culo.
La mia zoccola mi prende per mano e mi porta in camera da letto. Men... Continua»
Postato da MazzaGrossa 11 giorni fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Sesso di gruppo  |  
1629
  |  
75%