Storie porno maschi gay
Pagina 3

I ragazzi Marchi

Sarebbe stato impossibile ignorare i ragazzi Marchi. I due fratelli vivevano dall’altra parte della strada. Ambedue erano relativamente piccoli, ma solidi per la loro età, con grosse spalle e pettorali, addominali scolpiti ed arrotondati, bicipiti venati. I loro culi erano rotondi e sodi.
Io ero allenatore di lotta e quei ragazzi erano fatti per la lotta. Potete immaginare il mio piacere quando il loro padre mi avvicinò per chiedermi di prenderli nella squadra. Marco era una versione più anziana dei figli. Massiccio, capelli neri corti, occhi blu ed un timido sorriso. Era stato lottatore ai t... Continua»
Postato da aramis45 9 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
1073
  |  
100%

Roberto, il figlio del mio vicino (Seconda parte)

Avevo costretto il figlio del mio vicino Gianni a succhiarmi mentre suo papà era fuori ma ce l’avevo ancora duro e pensavo che il giovane Roberto fosse disponibile ad altre avventure hardcore.

Quel ragazzo sexy era sdraiato sul sofà nel loro soggiorno e mi guardava coi suoi enormi occhi verdi. Sembrava non avesse alcuna fretta di rimettersi i vestiti dopo avere succhiato fuori tutto il possibile dalle mie palle. Lo guardavo giocare delicatamente col suo giovane cazzo, la pelle nuda che brillava per il suo sperma ed il mio.
“Piccola puttanella!” Risi mentre sentivo il mio uccello risponder... Continua»
Postato da aramis45 1 anno fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
621
  |  
100%
  |  2

Sorpresa - cap. I

Capitolo I – Il fattorino del supermercato

Ero completamente nudo, sdraiato sul piccolo tavolo della mia cucina, le gambe sollevate verso il mio petto e ben divaricate: in piedi, proprio davanti al mio culo così offerto, c'era Roberto, il fattorino del vicino supermercato; anche lui era completamente nudo ed aveva il suo bel cazzo stretto in una mano e stava per infilarmelo dentro, dopo che io gli c'avevo infilato il preservativo usando le mie labbra e che mi ero preparato ben bene il buco con l'adatto lubrificante.

Erano mesi che volevo assaggiare quel particolare cazzo e finalmente ci ... Continua»
Postato da maschioXmaschi 2 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay  |  
480
  |  
100%
  |  2

Alla scoperta di Marco (Quarta parte)

Il Resto della Storia

Dopo quel primo weekend insieme, la relazione tra di noi entrò in uno stadio rilassato e tranquillo. Continuammo a frequentare la nostra cerchia separata di amici e tenemmo la nostra vita privata in comune come un segreto. Mi dispiaceva non poter ballare con lui alle feste o prendere apertamente un appuntamento e so che per lui era lo stesso. Il nostro fare l’amore si evolvette rapidamente in due forme diverse. "Amore difficile" quando c’era poco tempo o il rischio di essere scoperti era alto. Questi atti avvenirvano in locali vuoti ed al di fuori dei luoghi normali o... Continua»
Postato da aramis45 7 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
687
  |  
100%
  |  2

un senegalese cazzuto (storia presa da internet)

Prendo casa nuova in una zona di periferia di Milano.
Ho disperato bisogno di fare una pulizia profonda dell'appartamento e cosi chiamo il proprietario che mi passa il numero di telefono di una cooperativa che fornisce servizi di pulizia e ristrutturazione di locali.
Telefono e prenoto una persona per il weekend.
Sorprendentemente mi si presenta sabato mattina un senegalese. Mi sarei aspettato di trovarmi di fronte una ukraina o una rumena ed invece eccomi in un caldo pomeriggio estivo a Milano, solo con un negrone enorme in casa.
Il tizio si mette subito a lavoro e ad essere sinceri, ci s... Continua»
Postato da orsolupo 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Uomo gay, Sesso interrazziale  |  
1361
  |  
100%
  |  2

Alla scoperta di Marco (Terza parte)

La seconda notte

Dopo che mi fui ripreso dal primo pompino di Marco nella sua doccia, ci asciugammo l'un l'altro. Asciugai e pettinai i suoi capelli lunghi quasi sino al culo, ma quando tentai di allacciarli in una treccia feci un lavoro così cattivo che lui mi scansò la mano e se la fece da solo. Avrebbe voluto farla anche a me ma io obiettai che la gente sarebbe diventata diffidente se tutti e due ci fossimo presentati a colazione con le trecce, così stabilimmo di legarli in una coda di cavallo. Mentre lo facevamo discutemmo seriamente su come esternare la nostra relazione. La risposta fu... Continua»
Postato da aramis45 7 mesi fa  |  Categorie: Anale, Hardcore, Uomo gay  |  
898
  |  
100%

Sauna

Nella Sauna, lui si è disteso e io ero seduto un gradone più in basso, teneva le gambe incocrociate e faceva finta di dormire, allora ho cominciato a toccargli la gamba con la mano e lui mi ha lasciato fare, sono risalito fino al suo cazzo, che era ancora a riposo, e ho cominciato a toccarglielo con la mano.
La sensazione deve essergli piaciuta perche il suo cazzo ha comincato a svegliarsi, allora mi sono un po' alzato e messo in ginocchio e ho iniziato a leccarglielo per poi farlo sparire completamente nella mia bocca.
Lui teneva gli occhi chiusi e io continuavo il mio lavoro di bocca alte... Continua»
Postato da 33553377 9 mesi fa  |  Categorie: Anale, Uomo gay  |  
1712
  |  
100%
  |  1

un giorno al mare

Questa storia è vera, mi è successo qualche anno fa in una spiaggia nudista romana.
Sono le due del pomeriggio, parcheggio e trovo un bel posto isolato, dietro una fratta; mi spoglio nudo e mi sdraio. A un certo punto mi alzo per bere, guardo in lontananza e scorgo un tipo che passeggia, si accorge che mi sono alzato, guarda verso di me, cambia direzione e viene verso il mio asciugamano. Fisicamente normale, niente di che, ha un perizoma blu che evidenzia due belle chiappe, glabre e carnose; mi viene subito duro come un sasso, non scopo da tre mesi e ho le palle che mi scoppiano. Quando arriv... Continua»
Postato da onlytop71 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Uomo gay, Hardcore  |  
1002
  |  
100%
  |  5

Oratorio da guardone

Ormai in casa del Don ci andavo spessissimo, per soddisfare i miei e i loro desideri. Un giorno il Don mi chiese se mi interessava sapere cosa succedesse in paese tra le donne. Incuriosito gli dissi di si. Mi fece nascondere sul soppalco , vista che era quasi l'orario delle confessioni che di pomeriggio li faceva in casa e non in sacrestia.
Entrò una prima pia donna (che conoscevo bene), si salutarono , la fece inginocchiare e iniziò la confessione.
" Che peccati hai commesso", chiese il Don.
"Padre ho una relazione con un altro che non è mio marito"
" Figliola come mai succede questo?... Continua»
Postato da matteogol87 11 mesi fa  |  Categorie: Uomo gay  |  
1372
  |  
100%
  |  3

l'autostoppista (storia da internet)

Il giorno 2, cioè giovedi mattina sono in giro per lavoro in auto e dopo aver pranzato al volo in un menu fisso , prendo la macchina e riparto. Piove, la giornata è di quella bruttine, chiuso in macchina a velocità tranquilla vado verso carugate, ho un appuntamento alle 16 e quindi ho tempo.
una cosa che mi piace molto fare, quando il traffico lo permette è di guidare a 50 all'ora, calare i pantaloni e le mutande e restare con il culo nudo sul sedile e intanto toccarmi l'uccello e giocarci un po.
Il traffico è poco, lì ora sono circa le 14 e bello rilassato viaggio, ma vedo sul bordo strada ... Continua»
Postato da orsolupo 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Uomo gay, Sesso interrazziale  |  
703
  |  
100%
  |  1

Sognando 1^ parte

Ero tornato all’università dopo l'estate passata a casa, una vacanza piuttosto noiosa. Ero contento di ritornare, mi mancava la città. Comunque quello era il primo giorno con un corso nuovo ed un professore nuovo.
Entrando nell’aula vidi che c’erano soprattutto le persone che avevo conosciuto l'anno precedente. Si trattava principalmente delle stesse persone che avevano frequentato i miei stessi corsi, non che fosse un problema. Presentava ampie opportunità di fare un gruppo molto unito di amici con la possibilità di studiare meglio in tutti i corsi.
Era un piccolo corso, circa 18 persone. ... Continua»
Postato da aramis45 4 mesi fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay  |  
297
  |  
100%

Vita di parrocchia Cap 2

Capitolo 2
La sera dopo, appena libero degli impegni universitari e al termine della messa vespertina, ci trovammo ancora una volta soli al lavoro. Gli dissi che avevo visitato i siti porno gay nei quali navigava lui e ne consultammo alcuni eccitandoci in maniera pazzesca. Con un breve sguardo d’intesa eravamo già a letto completamente nudi, tenevo i capo sul suo petto villoso mentre osservavo estasiato il suo splendido cazzo, i nostri ritmi erano quelli di chi non ha fretta, lui spendidamente non si poneva con impazienza e consentiva che facessi gradualmente le mie prime esperienze. Oltre al... Continua»
Postato da carsonwiller 2 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay, Taboo  |  
375
  |  
100%
  |  4

………MECHANICAL ANIMALS…

Avvolto da pensieri immagino di essere al centro di un’enorme nuvola di fumo densa e biancasta, stanco dopo una notte di bagordi e una dura settimana di lavoro. Resto fermo, immobile a pensare, sorrido e mi incupisco come il tempo che fuori muta in continuazione. Ricordo quando, da adolescente, mi divertivo a sfogliare i giornali alla ricerca dei sesso, leggevo gli annunci delle squillo pubblicati sul quotidiano, e mi appassionavo a tutte quelle storie o racconti che avevano a che fare con quel non so che di piccante. Mi viene in mente in particolare una rubrica contenuta nel settimanale "cron... Continua»
Postato da asiatrav82 1 anno fa  |  Categorie: Sesso di gruppo, Transessuali, Uomo gay  |  
850
  |  
100%

Vita di parrocchia cap 3

Capitolo 3
Ormai la mia trasformazione si era quasi completata, caschetto castano, leggero filo di trucco tacco 12 abbigliamento giusto e un civettuolo cerchietto per i capelli, una vera troietta in autoreggenti! Ormai solo la mia paura del suo grosso cazzo mi fermava dalla pia piena e completa femminilità, decisi di donargli la verginità anale come se fosse una prima notte di nozze. A casa avvertii che sarei andato con Don Franco a fare un sopralluogo per il prossimo campo con gli scout e invece mi preparai la valigia con un completino bianco, guepiere e giarrettiere per le calze di seta, sc... Continua»
Postato da carsonwiller 2 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay, Taboo  |  
550
  |  
100%
  |  9

Roberto, il figlio del mio vicino (prima parte)

Abitavo sull’altro lato della strada dove stavano Roberto e suo papà. Lui era un bambino grazioso, io l'avevo visto crescere. Avevano sempre vissuto lì da quando lui era piccolo, ad eccezione di quando Roberto era stato tra i 10 e 14 anni. Sua mamma e suo papà si erano separati e lei aveva preso con se i bambini, Roberto e la sua sorella maggiore, a vivere con sua sorella e suo cognato.
C'erano stati molti rumors su quello che era accaduto mentre lui era via. Il pettegolezzo aveva detto che Roberto aveva accusato suo zio di abuso sessuale. L’uomo era stato perseguito per possesso di materiale... Continua»
Postato da aramis45 1 anno fa  |  Categorie: Uomo gay, Hardcore  |  
1087
  |  
100%

Estate 1966 - terza parte epilogo


Travolto dal nuovo orgasmo allungo una mano tra le gambe della donna fino alla vagina , che credevo occupata dal cazzo dell'uomo , ma è libera e completamente
bagnata da fluidi che sento scorrere anche nelle gambe della donna , con un estremo sforzo allungo ancora di più il mio braccio e avanzo con la mano di più tra le gambe della tedesca , oltre la vagina , quei pochi centimetri che bastano perché le mie dita tocchino il grosso cazzo dell'uomo ancora duro e tutto infilato nel culo della donna .

FINE SECONDA PARTE


TERZA PARTE - EPILOGO

Il mio corpo viene percorso come da una s... Continua»
Postato da oldcd 2 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay, Sesso di gruppo  |  
233
  |  
100%
  |  2

Il suo primo pompino

Come molti bisex, con gli uomini prediligo la parte passiva, quella che mi dà maggiori novità e diversità rispetto al rapporto con le donne. Eppure chattando con questo trentenne a caccia della sua prima esperienza, mi incuriosisco e appassiono, anche perchè abitiamo vicini. In chat sfodera la tipica aggressività dei timidi, si lancia in proclami di perversione ben radicata nelle sue fantasie ma ancora non realizzata.

Gli mostro il mio cazzo in cam e lui inizia il sesso virtuale, raccontandomi per filo e per segno quello che vorrebbe farmi. Noto dei dettagli di ingenuità che mi fanno pensar... Continua»
Postato da sweetpassion 2 anni fa  |  Categorie: Prima volta, Uomo gay  |  
959
  |  
100%
  |  7

Dominato

Dopo l'emozione del primo incontro bisex, del primo pompino ricevuto da una bocca maschile, del primo pompino fatto, della prima scopata... sentivo il bisogno di sperimentare ancora la mia bisessualità.

In chat ho trovato Franco, 45 enne, che si offre di ospitare persone decise e vogliose. 175x80, maschile, vive vicino a me... lo contatto. Parliamo di cosa ci piace fare, a lui piace essere molto autoritario. Io sono interessato, purchè non si esageri e non si scada nella violenza, che non mi interessa. Ok, dice lui, vieni da me e chiama il cellulare quando sei in questa strada.

Parto con... Continua»
Postato da sweetpassion 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Prima volta, Uomo gay  |  
424
  |  
100%
  |  5

FIINALMENTE VALENTINA!

Mi capita spesso di ricevere richieste e messaggi insistenti da parte di molti che mi chiedono incontri, spesso condite da fantasiosi desideri di vario e bizzarro tipo. Sabrina (il nome gliel'ho poi scelto io) si è presentata come una trav amante del fetish in cerca di una padroncina che facesse di lei la sua schiavetta ubbidiente, pronta ad esaudire ogni suo desiderio. Confesso che non ho molta esperienza come mistress, anzi, sinceramente non disdegno di essere trattata io come una puttanella, e un po' di sano ed eccitante bdsm che non lasci segni mi eccita non poco (pinzette strizzacapezzoli... Continua»
Postato da pattybeltrav 1 anno fa  |  Categorie: Uomo gay, Mature, Transessuali  |  
789
  |  
100%
  |  1

Dominato 2a parte

Non pensavo che lo avrei mai rifatto, e invece è successo. Sono andato di nuovo da lui, due settimane dopo il nostro primo breve ma intenso incontro. Una serata noiosa in casa, niente alla tv, voglia di masturbarmi. In chat riconosco il suo nickname, lo contatto, mi riconosce, mi dice di andare da lui, che sua moglie ha il turno di notte in ospedale e questa volta possiamo avere più tempo. Rifletto mentre il cursore lampeggia.
- Lo so che hai pensato e ripensato al mio cazzo dentro di te, smettila di far finta di avere dubbi. -

Venti minuti dopo varco nuovamente la porta di casa sua, ritro... Continua»
Postato da sweetpassion 2 anni fa  |  Categorie: Anale, Uomo gay  |  
385
  |  
100%
  |  1